Maserati: interessanti news dal mondo al 23 agosto 2016

Da Maserati arrivano interessanti novità anche in questo 23 agosto 2016. Partiamo dal Sud Africa ed esattamente da Johannesburg. Nella celebre metropoli sudafricana un raro  esemplare del 1973  denominato Maserati Khamsin è stato trovato in un angolo dimenticato di un laboratorio di Johannesburg. Questo coupé  dotato di motore V8 da 4.9 litri è stato uno dei soli cinque modelli Khamsin  di pre-produzione realizzati nel 1973, prima che la produzione vera e propria ebbe inizio l’anno successivo. Dunque si tratta di un modello molto raro che come giusto che sia ha attirato l’interesse dei collezionisti di tutto il mondo che sono giunti in Sud Africa nel tentativo di accaparrarsi questo prezioso cimelio automobilistico.

Una Maserati molto rara in Sud Africa

Progettato da Marcello Gandini della Lamborghini, la Khamsin (dal nome del vento caldo che soffia attraverso il deserto del Egiziano) succedette al Maserati Ghibli come nave ammiraglia per il granturismo della Maserati. Il suo motore 4930cc, 16 valvole a carter secco V8 è stato alimentato da tre carburatori Weber, fornendo 240kW a 5500 giri e 482Nm a 4000rpm alle ruote posteriori attraverso un riduttore ZF a cinque marce o tre velocità di trasmissione automatico Borg Warner (opzionale). Per quanto riguarda le prformamce, questo modello è capace di un’accelerazione  0-100km / h in appena 5,6 secondi e 160 chilometri all’ora di velocità massima. Di questo modello sono state realizzate solo 435 esemplari – tra cui le cinque vetture di pre-produzione, di cui vi abbiamo appena accennato. La produzione di questo veicolo cessò  nel 1982, in parte perché la sua introduzione ha coinciso con la crisi petrolifera del 1973.

Maserati Khamsin
Maserati Khamsin

Cattive notizie dal Brasile per Maserati

Dal Brasile invece arriva una notizia non certo positiva per Maserati. La celebre casa automobilistica modenese, annuncia il richiamo di alcuni suoi veicoli nell’importante mercato brasiliano. Si tratterebbe di Maserati Ghibili e Quattroporte vendute negli anni 2014, 2015 e 2016. Nel richiamo sarebbero coinvolte Vite  del mozzo di montaggio e la rondella della coppia posteriore del montante.  Il difetto riscontrato è che  il componente può gradualmente perdere la sua forza di chiusura. – La perdita di forza di serraggio del bullone e anche della rondella di cui vi abbiamo appena fatto menzione, può causare un rumore proveniente dal retro della veicolo. In condizioni di utilizzo estreme (quali accelerazioni, decelerazioni e sobbalzi improvvisi) c’è la possibilità  di separazione dei componenti e questo potrebbe provocare nella macchina  una perdita di stabilità, mettendo gli occupanti a rischio di incidente.