Alfa Romeo Giulia: il Biscione di nuovo protagonista negli Usa

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Alla Monterey Car Week, importante manifestazione automobilistica che si svolgerà dal 15 al 21 agosto prossimi, la celebre casa automobilistica del Biscione tornerà di nuovo protagonista negli Stati Uniti, grazie alla nuova berlina di segmento ‘D’ Alfa Romeo Giulia. Questa vettura infatti saranno una delle principali protagoniste di questa kermesse che nel suo settore è indubbiamente una delle più famose e conosciute in assolute. Il brand di Arese sarà presente all’evento anche con Alfa Romeo 4C nelle versioni spider e coupèSecondo quanto rivelato dalla stampa americana specializzata, la Giulia sarà presente alla manifestazione sia con il modello Quadrifoglio che con gli altri modelli turbo benzina. Il momento più importante per la berlina di segmento ‘D’ vi sarà nell’ultimo giorno della kermesse, quando la Giulia sarà al centro dei riflettori.

Negli Usa riflettori puntati su Alfa Romeo Giulia

Segnaliamo anche che per tutta la durata del Monterey Car Week verrà concesso ai partecipanti di poter provare le nuove vetture del Biscione e dunque per numerosi americani sarà la prima occasione di toccare con mano e provare la nuova Alfa Romeo Giulia, una vettura chiamata a riportare in alto le sorti della casa automobilistica di Arese che ormai da troppi anni non è più protagonista sul mercato auto americano, un mercato che rappresenta un punto di riferimento fondamentale per il rilancio dello storico brand italiano di Fiat Chrysler Automobiles, che ormai da troppi anni vive una condizione di disagio e che adesso con le nuove vetture dovrebbe finalmente tornare a dire la sua nel segmento premium del mercato auto, tuttora dominato da Audi, Bmw e Mercedes.

La sua commercializzazione negli Stati Uniti avrà inizio nel corso del prossimo autunno

Ricordiamo che in base alle ultime indiscrezioni trapelate sul web e confermate dalle dichiarazioni di alcuni importanti dirigenti di Fiat Chrysler Automobiles negli Usa, Alfa Romeo Giulia sarà commercializzata nel paese americano a partire dal prossimo autunno nelle versioni turbo benzina e nella top di gamma Quadrifoglio, che probabilmente sarà la prima ad arrivare sul mercato e che dovrebbe costare in America tra i 65 mila e i 75 mila dollari, almeno secondo le ultime voci che si rincorrono sul web con sempre maggiore insistenza. Vedremo dunque come gli americani realmente accoglieranno sul loro mercato questo veicolo destinato anche in quel paese a far parlare a lungo di se’ appassionati e addetti ai lavori, così come avvenuti gli scorsi mesi nel continente europeo dove il veicolo è già presente da alcuni mesi sul mercato con buoni risultati. 

  • umberto

    il mercato americano è sempre stato molto interessante per l’Alfa, purtroppo è stato abbandonato oggi si prova a ripartire.

    • Paolo Guidi

      Ciao vedrai che questa volta non ci uscirà più .

      • umberto

        ne sono convinto anche io!

  • Blackimp

    si però quando vedo ste colori smorti come questo rosso mi taglierei le vene. possibile che stiano facendo oggettivamente degli sforzi interessanti per riportare su questo gruppo e abbiano ancora dei colori così brutti per le vernici? ma un rosso vivo metallizzato? un rosso scuro anche per la giulietta? un blu elettrico come leon e la peugeout? dai suuu santo cielo basta sto pastello smorto mezzo rosa e quell’altro blu oltre mare vecchio

    • lionking

      ma dici? blu elettrico? mah… come dico da tempo, il blu invece lo trovo pazzesco, il suo colore naturale. ciao

      • Blackimp

        mah apprezzo di più certi blu cobalto metallizzati che quel mezzo violetto ma se a qualcuno piace meglio. non vorrei alfa scegliesse vernici economiche. oppure mi viene da pensare che ci sia una normativa più dura qui in italia sulle vernici più inquinanti e quindi si riduca la scelta dei colori

  • Senplicemente giulia……

  • Sand

    Bellissima ma… La 159 imho era più bella!