Fiat 124 Spider: nata per emozionare

Fiat 124 Spider

Fiat 124 Spider è una vettura nata per emozionare. Lo dichiara il capo del brand Fiat Olivier Francois, che mette in evidenza in motivi per cui la principale casa automobilistica italiana ha deciso di puntare su questo modello, che ben presto sbarcherà in concessionaria. Si tratta di una vettura da due posti secchi, dotata di trazione posteriore che mancava nella gamma dell’azienda motoristica di Torino, che in questa maniera spera di conquistare nuove fette di mercato in un segmento di nicchia, ma che in alcuni paesi continua ad avere molta importanza. Il riferimento va ovviamente al mercato americano dove le spider ancora oggi continuano ad avere un certo fascino sui clienti.

Fiat 124 Spider nasce grazie alla collaborazione con Mazda

Proprio li la celebre antenata del 1966 riuscì ad ottenere i migliori risultati di vendita finendo ben presto per diventare un vero e proprio simbolo del made in Italy nell’automobilismo. Fiat 124 Spider è nata in collaborazione con la casa automobilistica giapponese di Mazda su base della spider Mx-5.  Il responsabile globale del marchio, Olivier François, spiega la strategia che ha portato alla nascita di questo veicolo che viene considerato come fondamentale. Questa nuova automobile rientra nel progetto di rivoluzionare il brand con la divisione netta tra veicoli funzionali e veicoli emozionali. Fiat 124 Spider fa ovviamente parte dei secondi, rappresentando il veicolo emozionale per antonomasia.

Fiat 124 Spider
Fiat 124 Spider: il veicolo nasce per emozionare

Il 18 giugno esordio in concessionaria

La nuova Fiat 124 Spider sarà nelle concessionarie italiane il 18 giugno per l’esordio ufficiale, dopo che le ordinazioni sono cominciate negli scorsi mesi. Ricordiamo anche che i prezzi partono da 27.500 Euro per la versione 124 spider mentre 29.900 per la variante ‘Lusso’. La nuova Fiat 124 Spider è dotata di propulsore 1.4 turbo MultiAir da 140 cavalli e 240 Nm di coppia, abbinata alla trasmissione manuale a sei rapporti. Questo apparo consente al veicolo in questione di raggiungere una velocità massima di 215 km orari e di accelerare da 0 a 100 orari in appena 7 secondi e mezzo.  Fiat 124 Spider, come abbiamo già detto, avrà l’arduo compito di far innamorare gli appassionati delle vetture sportive di un veicolo targato Fiat, cosa che per intenderci non accade dai tempi di Fiat Barchetta.

Fiat parte alla conquista dei mercati anglosassoni

Questo veicolo nelle intenzioni dei vertici di Fiat Chrysler Automobiles ed in primis del numero uno l’amministratore delegato Sergio Marchionne avrà il compito di puntare mercati nuovi come quello inglese e americano che adorano questo tipo di vettura. Questo modello dovrebbe essere il veicolo che fa avvicinare a Fiat persone che fino a questo momento non hanno mai preso in considerazione il brand automobilistico italiano. Tra l’altro il suo arrivo sul mercato coincide con l’anniversario dei 50 anni dall’uscita della celebre antenata che nel 1966 arrivò sul mercato facendo furore per diversi decenni. Infine ricordiamo anche che in settembre arriverà sul mercato anche la versione Abarth di Fiat 124 Spider, si tratta di una variante molto attesa, le cui ordinazioni sono appena cominciate, con prezzi che partono da 40 mila euro.