Alfa Romeo Giulia: In vendita negli USA dalla prossima estate, prezzi da 40 mila dollari

di -

La nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio torna a mostrarsi in pubblico in queste ore, nel corso dell’edizione 2016 del Salone dell’auto di Detroit dopo aver fatto il suo debutto ufficiale in pubblico negli USA a novembre durante il Salone di Los Angeles. La nuova berlina sportiva di segmento D continua, quindi, il suo tour promozionale in attesa del debutto sul mercato.

In occasione della fiera di Detroit, Alfa Romeo ha confermato, in via ufficiale, che la nuova Alfa Romeo Giulia, sia in versione base che in versione sportiva Quadrifoglio, sarà disponibile sul mercato nordamericano nel corso del terzo trimestre del 2016, ovvero tra il mese di giugno (quando potrebbe avviarsi la commercializzazione della Quadrifoglio) ed il mese di agosto (probabile inizio delle vendite della Giulia base). Si tratta di un’importante indicazione anche per il mercato europeo dove la fase di vendita della nuova Alfa Romeo Giulia dovrebbe prendere il via con qualche settimana/mese di anticipo rispetto al Nord America. Per saperne di più sulla Giulia europea sarà, in ogni caso, necessario attendere sino ad inizio marzo quando al Salone di Ginevra la casa italiana svelerà in pubblico la gamma completa della sua nuova berlina.

Alfa Romeo Giulia: I prezzi per il mercato USA

Reid Bigland, numero uno Alfa Romeo USA, oltre a confermare l’arrivo sul mercato della nuova Alfa Romeo Giulia per il terzo trimestre dell’anno in corso, ha anche rilasciato le prime informazioni in merito ai prezzi con cui la nuova Giulia sarà commercializzata in Nord America. La Giulia Quadrifoglio, infatti, sarà in vendita ad un prezzo di partenza di circa 70 mila dollari mentre la versione base della nuova berlina partirà da 40 mila dollari. Rispetto alla Giulia europea, che potrà contare su di un’ampia offerta di motori turbodiesel essenziali per il successo commerciale, la versione americana della berlina potrebbe presentare una gamma di motorizzazioni ridotta.

Photo Gallery Salone Detroit

Il ruolo della Giulia nel futuro di Alfa Romeo, in particolare negli USA, non è certo un mistero. Il successo commerciale della nuova berlina è, infatti, vitale per il programma di crescita del brand che ha confermato il target di vendita di 400 mila unità vendute all’anno da raggiungere entro il 2018 nonostante la gamma (articolata in 8 differenti modelli) sarà completa soltanto a metà del 2020. E’ chiaro che, dopo il debutto a Detroit, non ci resta che attendere il prossimo mese di marzo quando la nuova Giulia sarà finalmente mostrata in tutte le sue versioni al Salone di Ginevra. Nel corso dei prossimi giorni e delle prossime settimane, senza alcun dubbio, continueranno ad emergere nuove informazioni sul progetto sempre più vicino a fare il suo debutto sul mercato italiano delle quattro ruote. Continuate, quindi, a seguirci con attenzione per tutti gli aggiornamenti legati alla nuova Giulia che, senza ombra di dubbio, si candida a diventare la principale novità per il mondo dell’automobile di questo 2016 iniziato da pochi giorni.