Alfa Romeo e Maserati concederanno i diritti di utilizzo dei marchi Q2 e Q4 ad Audi

di -

Il mercato dell’auto è legato, in modo molto forte, al marketing ed alla capacità da parte delle aziende di creare un brand forte e riconoscibile dagli utenti. Un esempio del ruolo fondamentale che gioca il nome nel mercato delle quattro ruote ce lo fornisce la tedesca Audi che, secondo alcune indiscrezioni emerse nelle ultime ore, sarebbe vicina al raggiungere un accordo con FCA per la concessione dei marchi Q2 e Q4 che, ad oggi, appartengono ad Alfa Romeo e Maserati.

Alfa Romeo Maserati

Audi, nei prossimi anni, probabilmente già nel 2016, ha intenzione di ampliare la gamma di SUV della serie Q con l’introduzione di due nuovi modelli che, per evidenti scelte di marketing, dovranno essere chiamati Audi Q2 e Audi Q4. Questi due marchi appartengono però rispettivamente ad Alfa Romeo, che ha utilizzato in passato il termine Q2 per indicare il suo sistema di ripartizione della coppia motrice sull’asse motrice anteriore della vettura, e Maserati, che utilizza il termine Q4 per caratterizzare le vetture dotate di trazione integrale, si pensi alla Ghibli S Q4, alla Quattroporte S Q4 ed, in futuro, alle versioni a trazione integrale del nuovo SUV Maserati Levante che debutterà nel 2016. Per quanto riguarda il termine Q2 utilizzato in passato da Alfa Romeo, si tratta di un’abbreviazione di Quadrifoglio due ruote motrici e venne presentato, in versione meccanica, nel 2006 al Salone dell’auto di Parigi con il debutto della 147 Q2 che vedete nell’immagine in testa all’articolo.

I termini Q2 e Q4 sono, quindi, essenziali per Audi che ha intenzione di introdurre in gamma due nuovi SUV. Il futuro Q2 sarà una versione più compatta dell’attuale Q3 mentre il futuro Q4 sarà una versione SUV dell’Audi TT. Stando alle voci di corridoio emerse in queste ore, la casa tedesca avrebbe presentato un’offerta decisamente importante ad FCA per la concessione dei marchi Q2 e Q4. Il gruppo italo-americano sarebbe oramai prossimo ad accettare l’offerta concedendo ad Audi l’utilizzo dei brand indicati e, senza troppi sforzi, ottenendo cosi un rientro economico non ancora quantificabile, maggiori dettagli emergeranno nelle prossime settimane, ma sicuramente gradito.

C’è da dire che la nuova Audi Q2, a differenza della Q4 che si caratterizza come una vettura dalla produzione decisamente limitata, potrebbe diventare rapidamente un ostacolo per la stessa FCA e per crossover come la Fiat 500X e la Jeep Renegade che, in questi mesi, stanno registrando importanti volumi di vendita sia in Europa che in Nord America. E’ chiaro che FCA, almeno speriamo, avrà già analizzato nel dettaglio la questione valutando, quindi, conveniente la cessione dei diritti di utilizzo dei brand Q2 e Q4 ad Audi in cambio di un importante rientro economico.

In ogni caso, la trattativa che vede impegnate in queste settimane Audi ed FCA sarà decisamente più chiara nel corso delle prime settimane del prossimo anno quando ne sapremo di più sul futuro dei marchi Q2 e Q4. Continuate, quindi, a seguirci anche nel corso dei prossimi giorni per tutti gli aggiornamenti sulla questione.

  • Qualcuno spiega a chi ha scritto l’articolo che q2,e q4 sono di fca più che di alfa e Maserati?
    Tanto per dire sembra che la trazione integrale q4 l’abbia avuta solo Maserati, ma ad occhio la 156 crosswagon la utilizzava e non penso sia la sola.

  • Posso solo immaginare la quantità di denaro che Audi ha messo sul piatto

  • Che delusione….

  • Eros Ares il potere dei soldi

  • Io il gusto non glie l avrei lasciato ma mi rendo conto che davanti ad un assegno con tanti 0, che sicuramente hanno scucito i crucchi e impossibile fare i difficili

  • La sigla Q4 era già utilizzata dalla 33 4×4. Per quanto riguarda il q2, non ci vedo nulla di strano nella sua cessione, anche perché è da anni che Fiat non lo utilizza, lo ha utilizzato solo sulle gt e 147. Poi a partire dalla 159 ed a seguire mito e Giulietta, la nomenclatura “q2” non è più stata utilizzata, nonostante il sistema sia presente su 159, mito e Giulietta.

    • Gigi

      159, Mito e Giulietta non hanno lo stesso sistema delle 147/Gt. Sulle 147 e Gt Q2, il sistema è costituito da un differenziale tipo Torsen, molto efficace, che unito ai quadrilatero alti rendevano le 2 Alfa imbattibili in tenuta e motricità in curva. Sulle 159, Mito e Giulietta il sistema è elettronico, in pratica simula il differenziale “frenando” impercettibilmente le ruote per dar loro più motricità. Si potrebbe dire che è più un Esp più evoluto, ottimo in tutte le situazioni, ma non raggiunge le prestazioni del Torsen.

  • Mi dispiace un po’ ma tanto anche con quelle sigle i tedeschi non saranno mai all altezza per me …

  • aveva un grande appeal e una grande funzionalità il vero q2, non quella pagliacciata elettronica che ho sulla giulietta che non è nemmeno il bisnonno del torsen piu quadrilatero della 147/gt, il lato buono è che fca ha preso i soldi e che quel marchio si vedrà scritto su qualche macchine, se si aspetta alfa si rischia di diventare anziani visti i tempi di uscita dei prodotti…certo non sarà bello vedere quella scritta sui 4 anelli

  • Non capisco perche il nome “quattro” li va bene

  • A questo punto al posto della sigla ” Q ” reintrodurrei la mitica ” PERMANENT ” con l’estensione X2 o X4, PERMANENTX4 , abbreviativo col P-X2, o P-X4, e glielo mettiamo al quel posto!

  • Francesco Vassallo

    Ho una 156 Q4 e la sigla Q4 compare sul lato destro del posteriore dell’auto.
    Se vende il marchio Q4 vuole solo dire che è in carenza economica. Non si vende qualcosa se non sei nel bisogno economico. 🙁

  • Ok, se succede questo un po’ mi duole.. Ma sempre meglio della situazione inversa! Non vorrei ritrovarmi un’Alfa Romeo A4, ad esempio, perché lì ci sarebbe da bestemmiare sul serio!

  • Lucio Scuderi

    Credo che Q4 e Q2 non si debbano vendere a prescindere, questi due marchi sono legati all’ Alfa Romeo e recentemente anche a Maserati, non importa se si decida di non utillizarli ora, perchè in futuro possono sempre tornare utili. E poi, siamo sicuri che una cifra economica, per quanto alta possa essere, sia in grado di sopperire al valore potenziale di questi marchi?
    Visto che Audi commercializzererà ugualmente i suoi due nuovi modelli, che cerchino di lavorare un pò di più con la fantasia, soprattutto dopo le vicende con i nomi Lupo e Gingo

  • ILKönz

    ennesima prova che in Alfa romeo stanno con le pezze al c*lo, e per questo dobbiamo ringraziare il solito filosofo, tanto bravo a parole quanto carente coi *fatti*
    Certo che sarebbe davvero ironico se poi i piccoli SUV Audi avessero pure più successo di Renegade e 500X…

  • Marceruben

    Niente da fare , Q2 E Q4 sono ” nostri ” e i crucchi si arrangino in altra maniera !!!!!
    Bravi come sono e onesti ….. Per me , ne fanno a meno !!!

  • don vito

    Fra Fca e Audi si dovrebe scambiare technologia, know how….una certa aleanza un partnership technologico.