Alfa Romeo Giulia, la commercializzazione inizierà a marzo [Ufficiale]

di -

Il mistero in merito al debutto sul mercato della nuova Alfa Romeo Giulia sembra, finalmente, essere giunto ad un punto di svolta. La nuova berlina di casa Alfa Romeo, come noto, sarà presentata in modo ufficiale con tutta la gamma di varianti al gran completo, nel corso del prossimo mese di marzo, durante l’annuale edizione del Salone dell’auto di Ginevra. La versione base della Giulia si affiancherà, quindi, alla Giulia Quadrifoglio andando a completare definitivamente la gamma della nuova berlina.

In un’intervista al magazine AlVolante, il Chief Operating Officier Emea di FCA Alfredo Altavilla ha dichiarato in via ufficiale che la commercializzazione della nuova Alfa Romeo Giulia prenderà il via subito dopo la presentazione della gamma completa. Ecco l’estratto dell’intervista di Altavilla in cui si fa un esplicito riferimento al lancio commerciale della nuova berlina di segmento D di casa Alfa Romeo “Il resto della gamma Giulia debutterà a marzo, al Salone di Ginevra, e sarà commercializzato subito dopo”

Sebbene non vi siano date precise, dalle parole del numero uno di FCA per l’area EMEA si evince chiaramente che la nuova Giulia, sia in versione Quadrifoglio che in versione base, sarà pronta per la commercializzazione già a partire dal prossimo mese di marzo. Probabilmente le prime consegne avverranno soltanto nelle settimane successive ed, in un primo momento, sarà però possibile ordinare la versione desiderata della nuova Giulia. In ogni caso, dopo le parole del dirigente FCA di oggi, possiamo affermare, finalmente, che la nuova Alfa Romeo Giulia sarà disponibile in Europa nel corso della prossima primavera. 

Per ora, Alfa Romeo ha rivelato soltanto due motori della futura berlina, il V6 2.9 litri da 510 CV di derivazione Ferrari, che troveremo sotto al cofano della Giulia Quadrifoglio, ed il nuovo 2.0 turbo benzina da 280 CV, appartenente alla famiglia di motori Global Medium Engine, che rappresenterà una delle proposte più interessanti, soprattutto in termini di prezzo/prestazioni, della futura Giulia. Altavilla ha anche confermato, dando seguito alle dichiarazioni delle scorse settimane di Harald Wester e Sergio Marchionne, che nonostante i possibili ritardi nel debutto sul mercato l’obiettivo delle 400 mila unità vendute all’anno per Alfa Romeo resta confermato. Si tratta di una dichiarazione importante che ci permette di ribadire che, nel giro dei prossimi due anni, la gamma di Alfa Romeo sarà effettivamente rivoluzionata.

Dopo la Giulia, infatti, attendiamo il debutto del primo crossover di segmento D di casa Alfa Romeo (basato sulla stessa piattaforma della Giulia), della nuova generazione della Giulietta (su cui Altavilla non si è voluto sbilanciare), e della nuova ammiraglia di segmento E che vi abbiamo proposto sotto forma di rendering nella giornata di ieri. 

La notizia più importante della giornata resta, in ogni caso, la conferma dell’avvio della commercializzazione dell’Alfa Romeo Giulia nel corso della prossima primavera, ovvero nelle settimane successive la presentazione della gamma completa della vettura durante l’annuale edizione del Salone dell’auto di Ginevra 2016. Per ora, quindi, non ci resta che attendere il rilascio di ulteriori informazioni in merito alla nuova berlina della casa italiana che si avvicina sempre di più al suo debutto ufficiale sul mercato europeo, per la gioia di milioni di Alfisti. Continuate a seguirci per saperne di più.

  • Dai Giulia Bongiorno…. e bentornata!

  • Si!! Con questo passo l’hanno fatta invecchiare prima ancora del parto!! Che ansia !!

  • Maurizio

    Ottima news!

  • don vito

    Era tempo….non so perche lo hanna mostrata cosi presto,dopo quasi un anno ti sembra gia vecchia.

  • una gran noticia. Impaciente para verlo en los concesionarios y rodando en la calle