Maserati Levante, un nuovo rendering prova ad anticiparne il design

Il nuovo SUV Maserati Levante può essere considerato, a tutti gli effetti, come uno dei progetti più attesi per il futuro del mercato delle quattro ruote. Il nuovo SUV di casa Maserati è entrato proprio questa settimana in fase di pre-produzione con la ripresa delle attività nello stabilimento di Mirafiori, dove il Levante sarà prodotto, dopo quattro anni di cassa integrazione. L’avvio della produzione è fissato per gennaio, mese in cui la vettura debutterà in pubblico, durante l’annuale edizione del Salone dell’auto di Detroit. In attesa, quindi, della prima parte del prossimo anno e del debutto del Levante, le ipotesi sul design del nuovo SUV non mancano di certo. A tal proposito, oggi vi riportiamo, qui in alto, un interessante rendering realizzato da Omniauto, che prova ad anticipare quelle che saranno le forme definitive della carrozzeria del nuovo SUV Maserati Levante che, pur ispirandosi al concept Kubang, proporrà senza dubbio soluzioni inedite che potrebbero richiamare alcuni dettagli già visti sulle ultime produzioni di casa Maserati, come la berlina Ghibli, parente stretto del nuovo SUV prodotto a Mirafiori.

Mirafiori riapre lunedì dopo 5 anni di cassa integrazione grazie al Maserati Levante

A prescindere da quanto questo rendering riuscirà ad avvicinarsi al progetto definitivo del nuovo SUV di casa Maserati, possiamo star certi che il nuovo Levante, pur caratterizzandosi come una novità assoluta per il mercato delle quattro ruote e per lo stesso brand Maserati, conserverà l’essenza del marchio italiano tentando di trasportare in un segmento completamente nuovo alcuni elementi tipici di casa Maserati. Il nuovo Maserati Levante proverà a sintetizzare sportività ed eleganza sfruttando la scia del lavoro svolto da Maserati con la Quattroporte e la Ghibli, due vetture di enorme successo in tutto il mondo.

Ricordiamo che il nuovo Maserati Levante rappresenterà il punto di forza per il futuro di Maserati che sta inseguendo il traguardo delle 75 mila unità vendute da raggiungere entro il 2018. Le previsioni dell’azienda italiana sono ben chiare. Il nuovo SUV dovrà raggiungere, a pieno regime, una produzione di circa 20 mila unità all’anno, con piccoli margini di incremento in caso di un alto riscontro commerciale, coprendo quindi circa il 30% dei volumi di vendita complessivi del marchio Maserati. I mercati principali in cui il nuovo SUV proverà ad espandersi saranno gli Stati Uniti, dove la vettura sarà svelata in anteprima assoluta, e la Cina, un’area fondamentale per Maserati che, proprio a causa del rallentamento delle vendite in Cina, sta vivendo un 2015 in chiaro scuro con risultati di vendita leggermente negativi nonostante le buone performance in Europa. Per nuovi aggiornamenti sul futuro del Maserati Levante, non ci resta che attendere i prossimi giorni o, al massimo, le prossime settimane quando dovrebbero prendere il via i test in strada delle prime versioni complete del nuovo SUV della casa italiana.

 

  • don vito

    La aspetiamo da un secolo…..frankfurt e ideale.