Alfa Romeo Giulia Sportwagon, rendering sulla base della nuova berlina

di -
Alfa Romeo Giulia Sportwagon

E’ bastato un giorno appena dalla presentazione della nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde, la versione super sportiva della nuova berlina di segmento D presentata ieri al Museo Alfa Romeo di Arese, per far apparire in rete i primi render della futura Alfa Romeo Giulia Sportwagon, l’interessantissima versione station wagon della nuova gemma della casa costruttrice italiana. A realizzare il rendering che vi proponiamo qui in alto è stato X-Tomi Design che, sfruttando la base della Giulia Quadrifoglio Verde presentata nella giornata di ieri, ha dato vita a quella che potrebbe essere la futura erede della 159 Sportwagon. 

Appare evidente che, per il momento, il rendering rappresenta unicamente una possibile idea di sviluppo futura per la gamma dell’Alfa Romeo Giulia che sembra avere tutte le carte in regola per poter rendere al meglio anche in una versione station wagon dal marcato carattere sportivo. Il rendering, naturalmente, riprende in pieno il design della nuova Alfa Romeo Giulia accentuandone la parte finale sino a trasformare la carrozzeria in una vera e propria station wagon che però, in quest’elaborazione di X-Tomi Design, conserva in pieno il carattere sportivo della versione berlina presentata ufficialmente nella giornata di ieri dopo mesi e mesi di sviluppo.

Sottolineiamo come il rendering, oltre a modificare le forme della coda, tramite un innalzamento della linea del tetto, accentuato in modo particolare dalla visione laterale del corpo della vettura, va ad aggiungere sulla vettura anche le tradizionali barre, un elemento spesso proposto dalle vetture station wagon. La nuova Alfa Romeo Giulia Sportwagon rappresenta, a conti fatti, una naturale evoluzione della berlina di segmento D presentata nella giornata di ieri e potrebbe contribuire in misura determinate alla crescita delle vendite di Alfa Romeo che, sfruttando il design sportivo della Giulia ed un comparto di motorizzazioni di estremo interesse, caratterizzato da unità con livelli di potenza superiori alla media delle rivali, proverà a ritagliarsi uno spazio importante anche nel segmento delle station wagon premium, sfidando ancora una volta le rivali tedesche come BMW, Audi e Mercedes. E’ chiaro che, al momento, la nuova Alfa Romeo Giulia Sportwagon rappresenta ancora un progetto lontano dalla presentazione ufficiale. Lo stabilimento di Cassino non è ancora pronto a dare il via alla produzione della nuova Alfa Romeo Giulia berlina che dovrebbe entrare in catena di montaggio sul finire dell’anno in corso. Il secondo semestre del prossimo anno potrebbe però essere il periodo giusto per assistere al debutto della nuova Alfa Romeo Giulia Sportwagon che, insieme al SUV basato sempre sulla piattaforma a trazione posteriore Giorgio, andrebbe a completare l’offerta di Alfa Romeo per il segmento D del mercato e permetterebbe all’azienda di concentrarsi sullo sviluppo della nuova ammiraglia di segmento E che dovrebbe arrivare nel corso del 2017. Maggiori dettagli in tal senso, in ogni caso, emergeranno soltanto nei prossimi mesi.

  • ora non esageriamo..

  • Mama mia ?

  • bianca, senza portabagaglio con il diffusore d’avanti più largo e la calandra cromata è perfetta

  • Mirko…persino station wagon è una figata ?

  • È quasi più figa della berlina!! Speriamo davvero sia così

  • Gia rendering sport wagon? Cavolo, mo si che ragioniamo

  • Che bestia bellissima

  • Mammamia. Mi fa morire <3

  • Io lascerei la mia TI sw per questa

  • Bellissima

  • don vito

    La spoprtwagon o shooting break, sara sicuramente la piu venduta qui in europa.

  • Sì ma quanto costa

  • Ma quanto costa questa bellezza

  • Fantastica

  • No ti prego….perché rovinarla?voi la fareste una Ferrari o una Maserati stationwagon?improponibile

  • Rob Baldelli sportwagon!

  • Stupendaaa

  • Federico, prossimo acquisto?

  • LeBaronSamedi

    Meraviglia delle meraviglie!

  • Scusate ma copiata da la BMW

  • Cambio la mia 156 per questa!! ??

  • Matteo Veronelli

  • francesco

    !!!!!!!!!!!!

    • francesco

      Ma questi mi sa che hanno copiato veramente alla ………, e che te lo dico a faaaaaaaaaaaaaaaa !!

      • wissender

        Bellissime foto, e poi era evidente che la polizia appena presentata la nuova Giulia con quella tecnica, subito l’ha sequestrata per impadronirsi. Chiamati fessi. Scherzo naturalmente, comunque bellissime foto.

        • francesco

          Da Quattroruote.
          Gruppo FCANuove tecnologie e motori Alfa Romeo: la Bei finanzia 600 milioni.

          La Bei (Banca europea per gli investimenti) ha concesso al Gruppo FCA
          un finanziamento di 600 milioni di euro da investire in Italia, e in
          particolare per sostenere ricerca, svilippo e produzione. La somma,
          disponibile per il periodo 2015-2017, sarà garantita al 50% dal gruppo
          finanziario-assicurativo Sace e servirà anche per diminuire le emissioni
          e migliorare l’efficienza delle vetture.

          L’Europa ci crede. L’accordo è stato perfezionato oggi a Torino, dove
          si è tenuto l’incontro tra l’ad di FCA Sergio Marchionne, il
          vicepresidente Bei Dario Scannapieco e l’ad di Sace Alessandro
          Castellano. L’operazione, spiega il Gruppo, è sostenuta dall’Unione
          Europea nell’ambito del programma Horizon 2020 e in particolare da
          “InnovFin – EU Finance for Innovators”.

          Nuove tecnologie. Gli
          ambiti in cui verranno impiegati i 600 milioni sono due: nei centri di
          Pratola Serra e Termoli verranno effettuati investimenti per la
          produzione di “nuovi ed efficienti” motori Alfa Romeo, sia benzina che
          diesel. La stessa ratio guida i progetti in cantiere a Torino e Modena,
          dove il Gruppo studierà nuovi carburanti per propulsori avanzati,
          tecnologie per “nuove architetture” e per migliorare la resa, la
          sicurezza e il comfort dei veicoli.

          “Una mano alla ripresa”.
          Secondo Marchionne, il finanziamento è “importante per noi e per
          l’Italia: oltre a partecipare fattivamente alla ripresa del nostro
          Paese, è un rilevante contributo che permetterà a FCA di proseguire nel
          cammino intrapreso anni fa per progettare e realizzare vetture con
          soluzioni tecnologiche sempre più avanzate, riducendo consumi ed
          emissioni”. In particolare, l’ad si è soffermato sul metano, dove FCA
          vanta “una leadership europea indiscussa”. D.C.

          • wissender

            Wow, bellissima se viene così come dimostrato dalla LP design nelle corse, sarà sicuramente favolosa. L’aspetto e’ molto promettendo e convince proprio da subito, questa Alfa Romeo Giulia Martini. Grande!

            • francesco

              chi vivrà vedrà !!!!!!

            • francesco

              CIAO.

          • wissender

            Ottima notizia, questi investimenti realizzano adesso piu perfetto quello che mancava da tanto in Italia. Infatti l’ Alfa Romeo dopo la nuova Giulia, e importante che cammina da sola e non sempre con l’aiuto di Maserati e Ferrari. Bellissimo che sia stato così adesso, diciamo e’ stato un evento in famiglia, la nascita di una nuova Alfa Romeo, ma dopo e’ importante che si continua con le evoluzioni constante su questa base, proprio di tutta Alfa Romeo.

            • francesco

              *****

          • francesco

            ^^^^

  • Massimo Baccichetti

    Unica soluzione possibile per sostituire la mia tanto amata 159 Sw Ti Qtronic!!!!!! 😛 anche se spero resti con me ancora un bel po di anni !!!! 🙂