Auto a benzina preferita rispetto l’elettrica, lo studio che risponde alla domanda

Francesco Armenio Autore Automotive
Secondo un recente sondaggio, negli Stati Uniti i consumatori preferiscono l’auto a benzina rispetto all’elettrica, anche a parità di prezzo.
Ram 1500 TRX

Un recente studio condotto da KPMG ha rivelato che gli americani preferiscono ancora auto a benzina tradizionali, rispetto ai veicoli ibridi ed elettrici, anche quando il prezzo è identico. Questo sondaggio raccoglie le opinioni di 1.100 persone in tutto il paese e di altre 400 residenti in grandi città come San Francisco, New York, Chicago, Boston e Atlanta.

Auto elettriche: gli americani preferiscono ancora le tradizionali auto a benzina, secondo un sondaggio

Riforma benzinai

Secondo il sondaggio, soltanto il 20% degli intervistati sceglierebbe un veicolo elettrico rispetto ad uno a benzina o ibrido, anche con prezzo identico. Un aspetto importante che lo studio ha scoperto è la discrepanza nelle aspettative riguardo i tempi di ricarica dei veicoli elettrici durante i viaggi. Il 60% degli americani ha dichiarato di volere tempi di ricarica inferiore a 20 minuti, cosa che, al momento, la maggior parte delle auto elettriche non offre.

Tuttavia, soltanto il 41% dei dirigenti del settore automobilistico ritengono che i consumatori siano disposti ad aspettare così a lungo. Secondo il sondaggio, i consumatori ritengono fondamentale la sicurezza, il WiFi e un localizzatore di ricarica rispetto alle funzioni di guida autonoma e altre opzioni di intrattenimento, ritenute non fondamentali. Sebbene la maggior parte delle auto elettriche cerca di offrire più tecnologia possibile, gli automobilisti preferiscono praticità e affidabilità.

Nonostante le auto elettriche stiano diventando sempre più tecnologiche, affidabili e accessibili, la maggior parte dei consumatori sono attratti maggiormente dalla familiarità e la convenienza delle auto a benzina tradizionali. Tra le preoccupazioni principali ci sono i costi iniziali più alti di un’auto elettrica o ibrida, rispetto ad una tradizionale a benzina, le infrastrutture di ricarica e i tempi di ricarica, ancora troppo elevati secondo la maggior parte dei consumatori.

Auto elettriche

Questo sondaggio rispecchia l’attuale trend di mercato, con tante case automobilistiche che stanno riconsiderando le loro strategie. Tra queste c’è Jeep, che ha annunciato che affiancherà ai suoi modelli elettrici almeno una variante con combustione interna. Anche Fiat 500e, che da pochi mesi ha fatto il suo ingresso nel mercato nordamericano, avrà una versione ibrida della city car elettrica, che dovrebbe debuttare sul mercato nel 2026.

La situazione in Italia non cambia, sebbene non ci siano dati specifici per un confronto. Basta pensare però alla quota di mercato delle auto elettriche nel Bel Paese, ferma intorno al 4%. Si tratta di una delle quote di mercato più basse in Europa. La situazione potrebbe cambiare leggermente grazie ai nuovi incentivi statali, sebbene siano già terminati dopo soltanto 9 ore.

  Argomento:  - 
Share to...