McLaren, anche il marchio britannico produrrà un SUV sportivo

Ippolito V
L’ex Numero uno era convinto che McLaren non avrebbe mai prodotto un SUV. Ma i tempi sono cambiati: i SUV sportivi sono molto redditizi.
McLaren, anche il marchio britannico produrrà un SUV

Talvolta, marchi sportivi in difficoltà hanno ritrovato splendore e successo grazie a qualcosa che, negli ultimi anni, ha guadagnato terreno tra tutti i segmenti: il SUV. Anche se può suonare strano, l’esempio di Porsche l’ha dimostrato, e parliamo della Cayenne. Ebbene, adesso anche McLaren sta per andare nella stessa direzione, proprio per rilanciarsi.

McLaren, anche il marchio britannico produrrà un SUV

McLaren è specializzata in auto ad alte prestazioni e contrariamente a tutti gli altri, non ha ancora un SUV tra le sue proposte. Presto le cose cambieranno. L’azienda sta puntando sull’off-road per superare le difficoltà finanziarie insistenti da diversi anni. Dopo la Cayenne , gradualmente, quasi tutti i marchi di auto sportive di alto livello hanno seguito il suo esempio. Aston Martin con la DBX, Bentley con la Bentayga, Lamborghini con l’Urus, l’immancabile Ferrari con la Purosangue, Maserati con la Levante, e persino Rolls-Royce che ha lanciato la Cullinan.

Per McLaren, dunque, SUV potrebbe essere la soluzione ideale per risolvere qualche suo problema finanziario. I SUV stanno dominando, anche sul mercato delle auto di lusso. A Woking non avevano mai osato concretizzare un’idea simile per la casa automobilistica. L’azienda britannica, però, vuole diventare finanziariamente sostenibile e il modo migliore per farlo sarebbe spostarsi sulla produzione di un SUV, un ibrido plug-in.

McLaren, anche il marchio britannico produrrà un SUV

Il CEO Michael Leiters evita di utilizzare i termini SUV o crossover. In un’intervista, Leiters ha descritto questo progetto come un’auto ad alte prestazioni che “può ospitare più passeggeri” rispetto alle attuali McLaren. In parole povere, un veicolo che può accontentare una fascia di mercato più consistente e generare profitti. Il predecessore di Leiters, Mike Flewitt, era convinto che McLaren non avrebbe mai prodotto un SUV. Ma i tempi sono cambiati: i SUV sportivi sono i più redditizi e i più costosi.

McLaren, anche il marchio britannico produrrà un SUV

Sulla scelta del motore, usarne uno esistente per risparmiare sui costi, potrebbe portare a ipotizzare alla stessa propulsione dell’Artura. C’è anche il sistema ibrido V8 utile al successore della McLaren 750S. E chi lo sa, BMW potrebbe essere un partner ideale per evitare che tutti i costi per una produzione totalmente nuova stiano tutti sulle spalle di McLaren.

Leiters ha anche confermato: “Penso che la via intelligente sia una collaborazione tecnologica, trovare un partner e creare sinergie, ma senza perdere ciò che è essenziale per McLaren e il nostro DNA. Se realizziamo un PHEV, vogliamo capire se possiamo utilizzare il nostro sistema di propulsione. Integrare il nostro sistema in una piattaforma esistente sarebbe l’ideale”. Il costo dovrebbe aggirarsi intorno ai 350.000 euro, entrando in competizione con un modello come il Ferrari Purosangue.

Marca:    Argomento: 
Share to...