L’intelligenza artificiale migliorerà (anche) la durata e la carica delle batterie

Daniele Di Geronimo Autore
Grazie a un chip basato sull’AI sarà possibile aumentare l’autonomia e la longevità delle batterie delle auto elettriche.
AI BMS chip

Il futuro è in mano all’AI. Oltre al dato di fatto delle tante tecnologie che la stanno integrando e oltre agli investimenti che i grandi colossi dell’automotive (e non solo) stanno prevedendo per sviluppare soluzioni basate sull’intelligenza artificiale c’è una sorta di attesa messianica intorno all’AI. E qualsiasi notizia in tal senso conferma queste speranze. L’ultima, per quel che riguarda le batterie delle auto elettriche, proviene da Satron che ha annunciato una nuova innovazione nella gestione delle batterie basata proprio sull’intelligenza artificiale.

Intelligenza artificiale chip batterie

La tecnologia di Seatron

Seatron, in collaborazione con Syntian, ha sviluppato una tecnologia rivoluzionaria per un sistema di gestione della batteria tramite un chip basato sull’AI. La soluzione tecnologica combina il software intelligente di Eatron con il processore decisionale neurale NDP120 a basso consumo di Syntian. Il risultato sono prestazioni, sicurezza e longevità delle batterie senza precedenti.

Il lavoro della società Seatron interessa il Battery Management System (BMS), ovvero il sistema di gestione della batteria che monitora i vari parametri dei vari elementi che compongono la batteria. Tensione, stato di usura delle unità, corrente, eccetera, vengono analizzati e controllati così da gestire al meglio la batteria e proteggerla da tutte quelle che condizioni che potrebbero renderla instabile o danneggiarla. Seatron e Syntian hanno deciso di mettere l’AI sul BMS.

AI batterie auto elettriche

Il risultato è un AI-BMS-on-chip che consente di sbloccare un ulteriore 10% della capacità della batteria e ne prolunga la durata del 25%. Inoltre l’AI fornisce valutazioni sullo stato di salute, sullo stato di carico e di vita utile residua con una precisione immediata ed elevata. I vantaggi di questa soluzione sono enormi: dal miglioramento delle prestazioni alla maggiore longevità (con riduzione dei costi per la sostituzione della batteria) passando per un’elevata sicurezza.

Tra gli aspetti interessanti dell’AI-BMS-on-chip di Seatron e Syntian è che si tratta di un dispositivo facilmente integrabile. È una soluzione plug and play che assicura inoltre una grande versatilità potendo essere personalizzata tramite una toolchain intuitiva che permette l’ottimizzazione per ogni singola applicazione. Inoltre questo chip è in grado di eseguire analisi e prendere decisioni in tempo reale direttamente sul dispositivo eliminando la necessità di ricorrere all’infrastruttura cloud riducendo il consumo energetico, la latenza e i costi complessivi del sistema.

  Argomento: 
Share to...