Airbnb incentiverà i suoi host all’installazione di punti di ricarica per auto elettriche

Ippolito V
Con questo accordo, ChargePoint mira a installare più punti di ricarica, mentre Airbnb vuole attrarre più utenti. Un affare?
Airbnb incentiverà i suoi host all'installazione di punti di ricarica

Anche Airbnb si sta accorgendo che una categoria di mercato importante può concretamente coinvolgere il settore dei viaggi. Stiamo parlando del crescente interesse che le persone stanno mostrano (per varie ragioni etiche o imposte) per le auto elettriche.

Per attirare più clienti, il colosso degli alloggi temporanei in tutto il mondo ha deciso di incrementare l’offerta di strutture dotate di punti di ricarica per veicoli elettrici. Airbnb, infatti, ha stretto una collaborazione con ChargePoint. Grazie a questo accordo, gli host Airbnb possono acquistare e installare punti di ricarica domestici ChargePoint a prezzi scontati per le case vacanze.

Airbnb incentiverà i suoi host all'installazione di punti di ricarica

Le numerose restrizioni per veicoli inquinanti nei centri abitati di tutta Europa rieducano senza dubbio il traffico nei centri cittadini. Una conseguenza più o meno diretta è che zone sempre più ampie diventano molto più “ospitali”, ovvero si trasformano da quartieri popolari (più convenienti) a zone colme di appartamenti turistici (meno convenienti). Questo tipo di alloggi sta crescendo esponenzialmente, al punto che in molte strade si trovano più appartamenti di Airbnb che abitazioni private.

Nasce così l’idea di un accordo con ChargePoint, in modo da incrociare il miglioramento dell’aria cittadina e la possibilità di ospitare persone facilmente. Gli host di Airbnb potranno quindi acquistare e installare punti di ricarica ChargePoint nelle loro strutture a un prezzo scontato. Al momento, l’accordo è valido solo negli Stati Uniti, ma Airbnb prevede di espanderlo anche in altri paesi, dato che l’azienda del settore elettrico opera sia in Nord America che in Europa.

Airbnb incentiverà i suoi host all'installazione di punti di ricarica

Con questo accordo, ChargePoint mira a installare più punti di ricarica, mentre Airbnb vuole attrarre più utenti offrendo la possibilità di ricaricare facilmente le auto elettriche durante il soggiorno. Pare anche che, secondo i dati di Airbnb, gli alloggi con caricabatterie per veicoli elettrici risultino prenotati per più notti e generano più entrate rispetto a quelli senza questa dotazione. Non a caso, tra il 2022 e il 2023, le ricerche di alloggi con punto di ricarica sono aumentate di oltre l’80%. Ha tutta l’aria di un grande affare.

  Argomento: 
Share to...