in

Fusione FCA-PSA: la firma del memorandum d’intesa arriverà tra pochi giorni

L’accordo dovrebbe essere ufficializzato il 18 dicembre

Oramai ci siamo. L’accordo definitivo in merito alla fusione tra FCA e PSA è sempre più vicino. Le ultime indiscrezioni di queste ore, infatti, confermano che la firma del memorandum d’intesa, l’accordo che darà il via ufficiale e definitivo al processo di fusione tra le due aziende, arriverà questa settimana. Precisamente, la data da segnare sul calendario è quella di mercoledì 18 dicembre, probabilmente nelle ore serali. 

In queste ore, l’accordo imminente tra FCA e PSA è stato confermato da diverse fonti. Le due aziende sono ad un passo dal completamento dei lavori che porteranno alla stesura del memorandum d’intesa vincolante e alla fusione vera e propria. Come già stato anticipato sia da FCA che da PSA, l’accordo vincolante arriverà entro la fine dell’anno in corso, permettendo così a quello che sarà il nuovo gruppo di iniziare il 2020 su solide basi.

FCA-PSA: sta per nascere il quarto costruttore al mondo per unità vendute

La fusione tra FCA e PSA sarà paritetica (50% FCA e 50% PSA) e la nuova società avrà sede in Olanda. Come noto, Carlos Tavares,attuale CEO di PSA, sarà il nuovo amministratore delegato del gruppo mentre John Elkann ricoprirà il ruolo di presidente. La fusione dei due gruppi porterà alla nascita del quarto costruttore del settore automotive con quasi 9 milioni di unità vendute all’anno e con la possibilità di poter sfruttare sinergie annuali per 3,7 miliardi di Euro.

Secondo le indiscrezioni di queste ore, al momento gli ultimi nodi da scogliere prima della firma sul memorandum d’intesa sarebbero tre. In particolare, sul tavolo delle trattative c’è la governance a lungo termine, con PSA che vorrebbe le garanzie per poter controllare il CdA anche in futuro, l’uscita di scena graduale e completa di DongFeng, azienda cinese che controlla una quota significativa di PSA, e le possibili difficoltà economiche di FCA che deve fare i conti, tra le altre cose, con possibili sanzioni da parte del Fisco italiano e con una denuncia da parte di General Motors.

Nel corso delle prossime ore, tutte le questioni dovrebbero risolversi e la firma sul memorandum d’intesa dovrebbe arrivare. Appuntamento a mercoledì 18 dicembre per maggiori dettagli sulla questione.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento