in

FCA e PSA: i problemi in Cina non saranno risolti nemmeno dalla fusione

Una fusione tra FCA e PSA farebbe ben poco per risolvere il problema delle scarse vendite in Cina che affligge i due gruppi

Una fusione tra FCA e PSA farebbe ben poco per risolvere una delle loro maggiori carenze. Le due case automobilistiche hanno una presenza molto piccola nel più grande mercato automobilistico del mondo. Mentre rivali come Volkswagen, Toyota e General Motors hanno fatto affidamento sulla Cina per gran parte della loro crescita per anni, PSA e Fiat Chrysler hanno fatto pochi progressi nel paese di quasi 1,4 miliardi di persone.

L’avventura cinese di PSA, Dongfeng PSA, ha visto le sue vendite più che dimezzarsi nei primi nove mesi a 91.049 unità, mentre le vendite di Fiat Chrysler dalla sua impresa con Guangzhou Automobile Group sono scese del 46% a 52.372 unità. Ciò avviene in un momento in cui il mercato cinese cala del 10 percento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Anche se la domanda in Cina sta diminuendo ora, le dimensioni del paese lo rendono un mercato cruciale per il futuro.

I motivi delle prestazioni lente di FCA e PSA in Cina sono radicati nella loro gestione e competitività, il che significa che una potenziale combinazione potrebbe rendere le cose ancora più complicate, ha affermato Cui Dongshu, segretario generale dell’ente cinese China Passenger Car Association. “Non vedo un punto nel consolidamento in termini di attività in Cina”, ha dichiarato Cui. “Non ci saranno molte sinergie nel reperimento e nella gamma di prodotti.”

Fiat Chrysler e PSA, che hanno confermato mercoledì i loro colloqui su una possibile fusione, hanno insieme una quota di mercato inferiore all’1% in Cina e si posizionano al di fuori della Top 10. I modelli Jeep di Fiat Chrysler hanno trovato alcuni seguaci, ma le sue auto più piccole hanno avuto poche immatricolazioni. Nel frattempo, PSA ha faticato a rafforzare le sue vendite in Cina, anche dopo un patto del 2014 con Dongfeng Motor, che gli consentiva un migliore accesso al mercato e includeva anche la partecipazione del partner cinese nella casa automobilistica francese.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento