in

Renault: Il Presidente afferma “mai dire mai” sull’accordo con Fiat Chrysler

Il presidente della Renault Jean-Dominique Senard ha detto “Mai dire mai” su un possibile accordo con FCA

Fiat Chrysler e Renault

Il presidente della Renault Jean-Dominique Senard ha dichiarato martedì che un possibile accordo con Fiat Chrysler Automobiles non è sul tavolo per ora, anche se non ha escluso che venga riesaminato in futuro in una nuova fase per la sua azienda. “Oggi, non è sul tavolo”, ha detto Senard alla radio Inter France, aggiungendo in seguito che però “non si può mai dire mai” riguardo alla speculazione che la Renault potrebbe ricorrere alla fusione con Fiat Chrysler Automobiles.

Il presidente della Renault Jean-Dominique Senard ha detto “Mai dire mai” su un possibile accordo con FCA

La Renault, che all’inizio di questo mese ha emesso un avvertimento sui profitti e ha espulso il CEO Thierry Bollore, a giugno ha messo fine alla trattativa per un accordo con FCA a causa dell’intervento del governo francese che non voleva scontentare l’alleato Nissan ma che alla fine ha fatto cambiare idea al Presidente di Fiat Chrysler Automobiles John Elkann che quindi ha annunciato lo stop definitivo alle trattative con la casa automobilistica francese per una fusione che avrebbe garantito la creazione del terzo più grande gruppo automobilistico al mondo.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler: ecco cosa ha dichiarato il Presidente di Renault al Senato francese

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento