in

Michael Schumacher lascia l’ospedale di Parigi cosciente

La leggenda della Formula 1 sarebbe cosciente

Martedì abbiamo riportato la notizia del trasferimento dell’ex pilota Michael Schumacher presso l’ospedale Georges Pompidou, in Francia, per una cura importante. Nelle scorse ore è stato comunicato che la leggenda delle Formula 1 avrebbe lasciato l’ospedale parigino.

I media francesi riportano che Schumi sarebbe giunto in ospedale sotto falso nome per effettuare una cura a base di cellule staminali. Nonostante ciò, però, l’ex pilota automobilistico non è passato in osservato.

Michael Schumacher e Jean Todt
Michael Schumacher e Jean Todt alla Ferrari

Michael Schumacher: l’ex pilota avrebbe lasciato l’ospedale Georges Pompidou

Le Parisien ha riportato delle presunte frasi “rubate” dal personale sanitario che lavora al primo piano dell’edificio D dell’ospedale le quali affermano che Michael Schumacher sarebbero sveglio e cosciente. Queste riportano esattamente: “Sì è nel mio reparto. E ti assicuro che è cosciente”.

Oltre a questo, l’ex pilota di Formula 1 sarebbe stato visitato dall’ex team principal di Ferrari Jean Todt, arrivato esattamente alle 17:15 e rimasto lì per circa 45 minuti dal suo arrivo. Come molti di voi sicuramente sapranno, Todt è uno dei più vecchi amici di Schumacher.

Michael Schumacher

Jean Todt non sarebbe entrato dalla porta d’ingresso principale ma da una secondaria per non farsi vedere e per non rilasciare interviste ai vari media francesi presenti. Visto che né la moglie Corinna e né familiari ed amici hanno rivelato nulla fino ad ora circa le condizioni di salute di Schumi, purtroppo l’intera vicenda resta ancora un mistero.

Non sappiamo il motivo esatto per cui l’ex pilota si sarebbe recato lì. Nelle scorse ore, però, è stato riportato che si tratterebbe di trasfusioni di cellule staminali con l’obiettivo di un’azione anti-infiammatoria sistematica.

Il trattamento sarebbe stato seguito dal Prof. Philippe Menasché e dal Dr. Gerard Saillant. Non ci resta che attendere le prossime settimane per vedere se emergeranno novità circa lo stato di salute di Michael Schumacher.