in ,

FCA pubblica il quarto episodio di What’s Behind | Video

Il quarto video vede protagonista la galleria del vento presente presso l’impianto di Orbassano

FCA What's Behind quarto episodio

Il quarto episodio della serie What’s Behind di FCA si concentra sulla galleria del vento e lo sviluppo aerodinamico. FCA utilizza la galleria aerodinamica full scale presente a Orbassano (Torino) per testare tutti i suoi veicoli, in particolare la penetrazione dell’aria del veicolo che riveste un ruolo fondamentale in termini di consumi ed efficienza energetica.

L’impianto presente a Orbassano è stato costruito negli anni ‘70 e da allora il gruppo automobilistico italo-americano lo ha sottoposto a continui aggiornamenti con lo scopo di integrare le ultime tecnologie disponibili.

FCA What's Behind quarto episodio
FCA What’s Behind, Ram 1500 durante la fase di test

FCA: il quarto episodio della mini serie What’s Behind è online

Nel sito di Orbassano, la velocità massima dell’aria può arrivare a ben 210 km/h. Qui viene testato ogni modello che viene prodotto da Fiat Chrysler Automobiles che entrerà in commercio, compresi i veicoli commerciali leggeri e quelli venduti in America Latina e Asia Pacifico.

Dato che la capacità di penetrazione dell’aria è un fattore parecchio importante, è necessario riprodurre il vento che si trova nel mondo reale durante le prove svolte nella galleria. Nel mondo reale, la vettura si sposta rispetto alla strada e all’aria mentre nella galleria del vento avviene esattamente il contrario, quindi l’auto resta ferma e tutto il resto si muove. In questo modo viene simulata una situazione di guida reale.

FCA What's Behind quarto episodio
FCA What’s Behind, Jeep Gladiator durante la fase di test

I test svolti nella galleria del vento presso Orbassano permettono a FCA di misurare la forza frenante che l’aria esercita sul veicolo. Quest’ultima viene misurata sfruttando una bilancia molto precisa. Ciò permette di scoprire la resistenza che l’aria esercita sul veicolo in movimento in diverse velocità.

Per ottimizzare al meglio l’aerodinamicità dell’auto, vengono simulate le condizioni di guida più vicine all’uso quotidiano del cliente, sfruttando anche un pavimento mobile rotante che consente di orientare la vettura rispetto alla direzione del vento.

Per effettuare lo studio aerodinamico, FCA realizza dei modelli in scala 1:1 tramite fresatura ed estremamente dettagliati. Ogni modello riprende esattamente le caratteristiche dell’auto da testare.

Oltre a questo, il gruppo guidato da Mike Manley prova ogni anno diverse vetture delle case automobilistiche concorrenti per confrontare la performance aerodinamiche. Infine, Fiat Chrysler Automobiles mette a disposizione la sua galleria del vento anche a terzi che hanno bisogno di provare veicoli a due o a 4 ruote.

FCA What's Behind quarto episodio