in

Fiat Chrysler richiama 1.700 auto in Russia

Fiat Chrysler richiamerà 1.725 auto vendute in Russia a causa di problemi con il software dell’unità di controllo delle chiamate di emergenza

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha comunicato che richiamerà 1.725 auto vendute in Russia a causa di problemi con il software dell’unità di controllo delle chiamate di emergenza. La notizia è stata confermata dall’Agenzia federale per la regolamentazione tecnica e la metrologia (Rosstandart). Il richiamo riguarda alcune versioni di Chrysler Pacifica e veicoli di Jeep (modelli Grand Cherokee, Compass, Cherokee, Wrangler) venduti tra luglio 2017 e aprile 2018 in Russia.

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha comunicato che richiamerà 1.725 auto vendute in Russia

“Un problema con il software dell’unità di controllo delle chiamate di emergenza è il motivo del richiamo. Se, dopo l’attivazione del sistema di chiamata di emergenza, la connessione viene elaborata o persa, il secondo tentativo di chiamata non funziona sempre”, ha spiegato l’Agenzia federale per la regolamentazione tecnica e la metrologia (Rosstandart). Si noti che il software dell’unità EAM dovrà essere aggiornato su tutti i veicoli di FCA coinvolti nel richiamo. Tutti i lavori di riparazione saranno eseguiti gratuitamente per i proprietari dei veicoli di Fiat Chrysler Automobiles che saranno informati tempestivamente sui giorni in cui sarà possibile portare l’auto in officina. 

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler Automobiles: Il sindaco di Detroit spera che molti suoi concittadini siano assunti nei nuovi stabilimenti

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento