in

Renault e FCA in disaccordo sui termini finanziari del progetto di fusione

Fiat Chrysler Automobiles e Renault non sarebbero d’accordo sui termini finanziari della fusione proposta

La trattativa tra Fiat Chrysler Automobiles e Renault si complica. Le due società non sarebbero d’accordo sui termini finanziari della fusione proposta e dunque i negoziati si sarebbero bloccati. Lo ha detto Giovedi il sito francese Les Echos, citando fonti vicine a FCA. Per quanto riguarda la casa automobilistica francese, “molti amministratori ritengono necessario rivedere le condizioni finanziarie proposte dalla famiglia Agnelli”. Mentre dal gruppo italo americano fanno sapere che “l’offerta di FCA non è negoziabile”. “Questa proposta sembra equa, è stata approvata dal consiglio di amministrazione, deve essere presa o lasciata in fretta”. 

“La proposta è equilibrata sia in termini di valutazione, sia in termini di governance, sia a livello industriale”, ha affermato la fonte citata dal giornale francese che proverebbe dall’entourage del produttore italo americano. Per il momento in casa Renault si preferisce non commentare queste indiscrezioni: “Finché il consiglio non ha annunciato la sua posizione, è complicato commentare le voci”, ha risposto una fonte vicina al produttore francese.

Un’altra fonte vicina alla trattativa crede che in questo tipo di casi non si debba mai arrivare al punto di dire: prendere o lasciare. “Questo tipo di proposta è necessariamente negoziabile”, ha detto questa persona ben informata delle discussioni in corso tra le due case automobilistiche. La situazione dunque sembra complicarsi, vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento