in

La fusione tra Fiat Chrysler e Renault creerebbe la più grande casa automobilistica in Brasile

Insieme, le due società hanno prodotto 164.000 veicoli da gennaio ad aprile di quest’anno in Brasile

Fusione FCA Renault 2019

Nel caso in cui la trattativa per la fusione tra il Gruppo FCA e la concorrente Renault dovesse concretizzarsi, si verrebbe a creare in Brasile il più grande fabbricante automobilistico del paese. Infatti al momento Fiat è al secondo posto mentre Renault al quarto. Insieme, Fiat Chrysler e Renault hanno prodotto 164 mila veicoli da gennaio ad aprile 2019, secondo i dati di Anfavea (Associazione Nazionale Costruttori di Veicoli Automobilistici). Le cifre non comprendono le produzioni brasiliane di Mitsubishi e Nissan. Nello stesso periodo, le fabbriche di General Motors, attuale leader del mercato brasiliano, hanno prodotto 132 mila automobili.

La proposta dipende dall’approvazione del consiglio di amministrazione di Renault, che si è riunito lunedì a Parigi per analizzare l’accordo. La potenziale fusione di Renault e FCA non dovrebbe, per il momento, comportare la chiusura delle fabbriche delle due società in tutto il mondo, compreso il Brasile. La dichiarazione FCA menziona la possibilità di sinergie di 6 miliardi di euro per i marchi coinvolti nella fusione.

Secondo la consulenza di FCA in Brasile, è ancora presto per parlare di sinergie produttive nel Paese: il portafoglio complementare delle due società “fornirebbe una copertura completa del mercato, dai veicoli di lusso a quelli di ingresso”. In Brasile, i gruppi hanno fabbriche a Paraná (Renault), Minas Gerais (Fiat) e Pernambuco (Jeep).

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento