in

Fiat Chrysler richiama 3 modelli molto popolari in USA

Dodge Challenger, Charger e Chrysler 300 sono i modelli interessati dal richiamo in USA da parte di FCA

Fiat Chrysler

Quasi 8.000 unità anno 2019 di Dodge Challenger, Charger e Chrysler 300 saranno richiamate negli Stati Uniti da Fiat Chrysler Automobiles perché gli avvisi del quadro strumenti potrebbero non consentire ai conducenti di riconoscere i problemi. Secondo il gruppo italo americano, i campanelli d’allarme, i messaggi e gli indicatori potrebbero non illuminare correttamente il quadro strumenti e non avvisare i conducenti di problemi di sistema.

Fiat Chrysler Automobiles afferma di aver monitorato il problema e aver capito che determinati cluster difettosi con problemi di software sono stati immessi nei veicoli dal 12 dicembre 2018 fino al 28 gennaio 2019. I veicoli costruiti dopo il 28 gennaio sono stati assemblati utilizzando cluster di strumenti con software aggiornato. Sebbene siano state ricevute richieste di risarcimento, la società del numero uno Mike Manley afferma di non essere a conoscenza di incidenti o infortuni relativi a questo problema per cui viene emesso il richiamo.

I proprietari interessati riceveranno avvisi di richiamo che li informeranno se dovranno portare i propri veicoli ai concessionari affinché il software del quadro strumenti venga aggiornato. Ovviamente come sempre accade in questi casi l’eventuale riparazione sarà totalmente gratuita e fatta in maniera da arrecare il minor disturbo possibile ai proprietari delle auto interessati. Questi ultimi possono chiamare negli Stati Uniti il numero 800-853-1403 per avere informazioni più specifiche.

Hai le notifiche bloccate!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento