in

FCA USA: un suo dirigente conquista il premio di Black Engineer of the Year 2019

Tanya Foutch di FCA USA ha ricevuto il premio di Black Engineer of the Year (BEYA) da Black Engineer & Information Technology

fca vendite usa

La rivista statunitense Black Engineer & Information Technology ha assegnato il premio per l’anno 2019 Black Engineer of the Year (BEYA) Gerald Johnson Legacy a Tanya Foutch, Quality Engineering Supervisor, FCA USA. Foutch si unisce a un elenco crescente di diversi leader statunitensi del gruppo Fiat Chrysler riconosciuti nel corso degli anni per i loro successi tecnici, capacità di gestione, leadership e servizio alla comunità.

Foutch ha ricevuto il suo premio all’Historical Deans Power Haysing Engineering, il 9 febbraio a Washington, DC. Questo evento annuale dei premi è frequentato da illustri ingegneri HBCU, decani e altri leader di spicco dell’industria, del mondo accademico e dell’esercito. Questa premiazione era parte della 33a Global Competitiveness Conference di BEYA che si è svolta dal 7 al 9 febbraio. “Sono molto lieto che Tanya abbia ricevuto questo prestigioso riconoscimento grazie al suo costante impegno nei confronti di FCA USA come leader di ingegneria e alla sua passione nel coinvolgere i giovani”, ha dichiarato Mark Champin, Responsabile Qualità di FCA – Nord America. “L’impegno di Tanya nei confronti dell’azienda e della sua comunità è fonte di ispirazione per i suoi colleghi e per me personalmente.”

Foutch è stato nominato Resident Engineering Supervisor presso gli impianti di trasmissione FCA negli Stati Uniti a Kokomo e Tipton in Indiana, nel 2016. In questo ruolo, è a capo di un team incentrato sull’identificazione dei problemi di qualità per il portafoglio di prodotti attuale e futuro della Società. Foutch si è laureata presso l’ Illinois Institute of Technology nel 1995 con una laurea in ingegneria meccanica. Ha conseguito un master in amministrazione aziendale nel 2000 presso la Anderson University in Indiana . “È un grande onore per me ricevere questo riconoscimento per i miei successi”, ha detto Foutch. “Ringrazio Dio per avermi benedetto con i doni, le abilità e le lezioni di vita che mi hanno permesso di essere un aiuto e un incoraggiamento agli altri. I miei familiari, amici e colleghi sono stati una parte vitale della mia crescita e del mio successo “.