in

Stellantis: aumenta in Francia la produzione di motori elettrici

Il gruppo automobilistico ha confermato che aumenterà la sua produzione dei nuovi motori elettrici M3 in Francia

Stellantis
Stellantis

Stellantis nelle scorse ore ha fatto un annuncio importante. Il produttore automobilistico nato a gennaio del 2021 dopo la fusione di PSA e Fiat Chrysler Automobiles aumenterà la sua produzione dei nuovi motori elettrici M3 in Francia. Con una capacità produttiva che dovrebbe raggiungere più di 1 milione di motori elettrici all’anno entro il 2024, Stellantis ha consolidato la sua impronta industriale per raggiungere l’obiettivo di raggiungere il 100% del mix di vendite di BEV per autovetture in Europa entro il 2030, come delineato nel Dare Forward 2030 piano strategico e per sostenere la sua roadmap Carbon Net Zero.

Aumenta la produzione di motori elettrici da parte di Stellantis in Francia

A partire da gennaio 2023, le Nuove DS 3 E-TENSE, Peugeot e-208, Jeep Avenger e Opel Mokka elettrica beneficeranno del motore elettrico M3 ad alta efficienza con una potenza di 115 kW/156 CV e una coppia di 260 Nm. Abbinato a una nuova batteria, questo nuovo motore elettrico è un importante fattore abilitante per migliorare l’efficienza del veicolo, fornendo un’autonomia di oltre 400 km. Sarà montato sulle nuove generazioni di vari veicoli a marchio Stellantis non appena verranno lanciati.

Con 12 stabilimenti situati nel cuore di sette regioni francesi, Stellantis continuerà ad essere il produttore leader in Francia a livello commerciale e industriale. Negli ultimi quattro anni, la Società ha investito 2 miliardi di euro nei propri stabilimenti produttivi. Gli impianti di assemblaggio utilizzeranno i principali componenti elettrici fabbricati in Francia negli stabilimenti situati a Caen, Charleville, Metz, Mulhouse, Sept-Fons, Trémery, Valenciennes e nella gigafactory di Billy-Berclau/Douvrin.

Stellantis
Stellantis nelle scorse ore ha fatto un annuncio importante. Il produttore automobilistico nato a gennaio del 2021 dopo la fusione di PSA e Fiat Chrysler Automobiles aumenterà la sua produzione dei nuovi motori elettrici M3 in Francia

A  proposito di ciò, Carlos Tavares numero uno del gruppo Stellantis ha dichiarato che questo annuncio conferma l’impegno della sua azienda nella lotta al cambiamento climatico e inoltre mette in evidenza anche che il gruppo automobilistico intende essere sempre più padrone della propria catena di produzione in maniera da non incorrere più negli spiacevoli inconvenienti che si sono verificati in questi ultimi anni quando a causa della pandemia, della mancanza di componenti e della guerra in Ucraina spesso vi sono stati problemi di produzione.

Looks like you have blocked notifications!