in ,

Ferrari regina dei profitti: il cavallino rampante guadagna 69.000 euro ad auto

La casa automobilistica italiana ha realizzato nella prima metà del 2018 un utile operativo di 69 mila euro per vettura venduta

Ferrari

Ferrari si conferma regina dei profitti nel mondo dei motori anche nel 2018. La casa automobilistica italiana ha realizzato nella prima metà del 2018 un utile operativo di 69 mila euro per vettura venduta. La notizia è stata confermata da uno studio, condotto dal professore di economia di Duisburg (Germania) Ferdinand Dudenhoffer. In questa maniera la società di Maranello ha confermato che i maggiori profitti per una casa automobilistica derivano dalla vendita di auto di lusso. Ovviamente non sempre è così, molto dipende dal brand. Ad esempio è molto più basso il profitto di Jaguar Land Rover per la vendita di una sua auto di lusso nel 2018. In questo caso infatti si parla di appena 800 euro per auto. 

Ferrari anche nel 2018 si conferma regina dei profitti, ogni nuova auto venduta porta un guadagno di 69 mila euro

Dando uno sguardo ai marchi premium tedeschi, lo studio dimostra che Porsche è quasi il doppio più redditizia dei rivali di Mercedes-Benz, BMW e Audi. La casa automobilistica di lusso con sede a Stoccarda ha un utile operativo di circa 17 mila  euro per veicolo venduto contro circa 9 mila euro di Audi, Bmw e Mercedes. Lo studio di Dudenhoffer rivela anche che ogni nuova Maserati venduta porta circa 5 mila euro ai conti bancari della società, mentre la redditività di Volvo è leggermente inferiore. 

Ferrari

Ma c’è anche chi sta peggio. Ad esempio Bentley per ogni auto che vende perde 17 mila euro e Tesla ben 11 mila. Ciò dipende dai grossi investimenti che le due case automobilistiche stanno effettuando in questo ultimo periodo. Lamborghini e Rolls-Royce hanno preferito non partecipare allo studio e non hanno fornito i propri dati. Si tratta dunque di un’ottima notizia per Ferrari che conferma più o meno gli stessi risultati ottenuti nel 2017 al pari di Porsche.