in

Tavares: costi oltre i limiti per le case automobilistiche

Secondo Carlos Tavares i costi per il passaggio alle auto elettriche sono troppo elevati per le case automobilistiche

Carlos Tavares

Il passaggio alle auto elettriche nel settore automobilistico sta costando caro ai produttori. Il numero uno di Stellantis, l’amministratore delegato Carlos Tavares ritiene che le pressioni esterne che l’industria automobilistica sta subendo per passare alla mobilità elettrica sono andate già oltre i limiti delle stesse case automobilistiche che per far fronte ai costi dovranno tagliare posti di lavoro.

Tavares: troppo gravosi i costi del passaggio all’elettrico per le case automobilistiche

I governi e gli investitori vogliono che le case automobilistiche accelerino la transizione ai veicoli elettrici, ma i costi sono “oltre i limiti” di ciò che l’industria automobilistica può sostenere, ha detto Tavares in un’intervista alla conferenza Reuters Next rilasciata mercoledì.

Il numero uno del gruppo Stellantis ha messo in evidenza come al momento sviluppare e produrre auto elettriche costi circa il 50 per cento in più rispetto ad un’auto con motore a combustione. E questi maggiori costi sono tutti a carico dell’industria automobilistica che riceve sempre più pressioni per velocizzare questa transizione.

Tavares ha aggiunto che questo 50 per cento di costi in più non potrà essere trasferito al consumatore finale altrimenti le future auto potranno essere acquistate solo da pochi fortunati. Le case automobilistiche, secondo il CEO di Stellantis, hanno bisogno di più tempo per sperimentare le nuove tecnologie e pensare a modi per ridurre i costi dei vari componenti. Quindi affrettare le cose dall’esterno finisce per essere solo controproducente.

stellantis tavares
Secondo Carlos Tavares i costi per il passaggio alle auto elettriche sono troppo elevati per le case automobilistiche costrette a tagliare

Tavares ha anche detto che Stellantis per evitare tagli vuole aumentare la produttività molto più velocemente del resto dell’industria. Nei prossimi anni il miglioramento della produttività dovrà essere del 10 per cento contro il 2 o il 3 per cento che rappresentano di solito la norma. Ovviamente il boss di Stellantis non sa se ciò sarà effettivamente possibile. Solo il tempo dirà quello che accadrà.

Tavares ha affermato che i governi dovrebbero spostare l’attenzione della politica climatica verso la pulizia del settore energetico e lo sviluppo di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici.

Stellantis, creata nel 2021 con la fusione della casa automobilistica francese Peugeot SA e della casa automobilistica italo-americana Fiat Chrysler NV, è sulla buona strada per ridurre i costi di 5 miliardi di euro attraverso la razionalizzazione delle sue operazioni, ha affermato Tavares.

Tavares ha accelerato lo sviluppo dei veicoli elettrici di Stellantis, impegnando 30 miliardi di euro fino al 2025 per sviluppare nuove architetture per veicoli elettrici, costruire impianti di batterie e investire in materie prime e nuove tecnologie.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: Tavares visita Sevel e Pomigliano, reazione dei sindacati

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento