in

Stellantis vuole migliorare la gestione della produzione di auto

Lo stabilimento di Goiana sarà uno dei protagonisti di questo nuovo obiettivo del gruppo

L’Istituto di Innovazione per le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione SENAI e Stellantis hanno avviato la loro prima partnership focalizzata sull’evoluzione tecnologica dell’industria automobilistica.

Il progetto consisterà nello sviluppare una soluzione tecnologica in grado di migliorare l’esecuzione del piano operativo dei costruttori di vetture. La realizzazione e la validazione della soluzione coinvolgeranno, oltre allo stabilimento di Goiana (Pernambuco) – dove vengono prodotti i modelli Jeep Renegade, Compass e Commander e Fiat Toro, due operatori di sistema al servizio dell’azienda i cui processi produttivi sono direttamente legati alla casa automobilistica: Plastic Module Components (CMP) e Automotive Components and Modules (CMA).

Stellantis gestione produzione auto
Stellantis, stabilimento di Goiana (Pernambuco)

Stellantis: la nuova partnership con SENAI punterà sull’evoluzione tecnologica nel settore automotive

Complessivamente, l’investimento ammonterà oltre 1 milione di R$ (oltre 161.000 euro), di cui 625.000 R$ (circa 101.000 euro) proverranno dal programma Rota 2030 in atto in Brasile. Il restante sarà condiviso tra Stellantis e le altre società partecipanti al progetto.

Antonio Filosa, presidente di Stellantis America Latina, ha detto: “Stellantis è un’azienda focalizzata sull’innovazione e sul futuro della mobilità. Questa partnership riunisce talenti e competenze, riuscendo ad accelerare ed espandere i nostri risultati nella ricerca di soluzioni innovative”.

Stellantis gestione produzione auto

João Irineu Medeiros, responsabile della regolamentazione e della conformità di Stellantis, ha invece dichiarato: “Il SENAI Innovation Institute è un partner che ha sviluppato soluzioni ad alto impatto. Costituire partnership con istituzioni ad alta capacità di sviluppo è una strategia di Stellantis per accelerare l’innovazione, attraverso l’attrazione di competenze. Le partnership rappresentano il modo più dinamico e moderno di affrontare le grandi sfide che l’industria della mobilità deve superare ora e in futuro”.

Tramite questa partnership, l’Istituto SENAI svilupperà software capaci di aiutare a risolvere una sfida comune degli stabilimenti automobilistici che realizzano più tipologie di prodotto, come nel caso di quello di Goiana: la costante necessità di adeguamenti del piano operativo per raggiungere l’obiettivo di produzione stabilito.

La sfida presentata da Stellantis è stata una delle vincitrici dell’ultimo bando Automotive Alliance messo a disposizione da SENAI all’interno di Rota 2030. Il progetto vedrà anche la partecipazione di Maltic, start-up del Pernambuco che lavora con l’industria sia con consulenze delle tecnologie di mercato che nello sviluppo di soluzioni personalizzate. Oltre a partecipare al co-sviluppo della soluzione, il ruolo dell’azienda sarà quello di agire come fornitore di soluzioni per l’intera catena automobilistica del paese.

Stellantis gestione produzione auto

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento