in

Stellantis: calo Alfa Romeo, italiani comprano Peugeot e Citroen

I dati di ottobre presentano un numero davvero irrisorio di nuove Alfa Romeo vendute, mentre salgono quelle francesi di PSA.

Vendite in calo ad ottobre per Alfa Romeo. Se si guarda dal punto di vista dell’azienda, cioè di Stellantis, probabilmente questo di cui parliamo non è un problema. L’azienda ormai è una multinazionale, un colosso dell’Automotive che è anche il quarto produttore mondiale di auto e che ha 15 brand del settore al suo interno.

Ciò che fa notizia è che i dati delle vendite di ottobre mettono in luce un calo di nuove immatricolazioni di Alfa Romeo per esempio. Ma al tempo stesso in Italia si immatricolano molte più Citroen, DS e Peugeot. Tutti marchi del colosso dell’industria automobilistica mondiale naturalmente. Il fatto che gli italiani sembrano preferire altre marche rispetto alla storica casa del Biscione è preoccupante se si guarda agli interessi locali italiani.

I numeri delle vendite Stellantis, Alfa Romeo ad ottobre solo 757 nuove immatricolazioni

Un detto recita che “i numeri non mentono”. E se i numeri si riferiscono a vendite e immatricolazioni, anche nel settore auto questi sono uno spaccato evidente della realtà. Ad ottobre la casa di Arese, la nostra cara Alfa Romeo ha immatricolato solo  757 nuove auto.

Sarà anche perché l’Alfa Romeo Giulietta è fuori produzione e sarà anche perché si avviano a fare lo stesso noti modelli come l’Alfa Romeo Giulia. E poi c’è da dire che la transizione verso la mobilità sostenibile e quindi verso l’elettrico in Italia è ancora agli albori. Fatto sta che i numeri del mercato per il mese di ottobre dicono che in Italia e gli italiani, preferiscono il francese.

Certo, anche Peugeot, Opel, Citroen e DS sono in calo, ma nessuna di queste case costruttrici ha numeri delle vendite italiane a livello dell’Alfa Romeo, cioè bassissime.

Auto Stellantis

I dati delle vendite ad ottobre per Stellantis, cala Alfa Romeo

Ciò che balza agli occhi nei dati sulle vendite per brand di Stellantis è che tutti sono in calo come quota di mercato. Ad ottobre i dati ufficiali dicono che Stellantis si assesta al  -41,7% cioè in totale 35.664 immatricolazioni. L’unico dato in salita riguarda il+11,3% di immatricolazioni nei primi 10 mesi del 2021 rispetto al 2020, anno però costellato dalla grave pandemia.

Nello specifico per singola casa costruttrice di Stellantis abbiamo:

  • Alfa Romeo 757 immatricolazioni;
  • Jeep 3.705 immatricolazioni;
  • Fiat 17.116 immatricolazioni;
  • Lancia 3.012 immatricolazioni;
  • Maserati 126 nuove vetture immatricolate;
  • Citroen/Ds 140 immatricolazioni;
  • Opel 2.496 immatricolazioni;
  • Peugeot 4.438 immatricolazioni.

Quali sono le auto più immatricolate in Italia tra quelle del gruppo?

Entrando ancora più nello specifico, tra le 10 auto più immatricolate in Italia nel mese di ottobre, Alfa Romeo non esiste. Nelle prime 10 posizioni Stellantis riesce però a piazzare ben 6 veicoli. Parliamo però della Fiat Panda, della Lancia Ypsilon, della Fiat 500, della Jeep Renegade, della Jeep Compass e della Peugeot 2008. La Fiat Panda resta anche ad ottobre il veicolo che tira di più con ben 11.005 auto immatricolate sulle 17.116 che è il dato totale di Fiat nello scorso mese come nuove immatricolazioni.

Il dato eloquente i Italia è che nei primi 10 mesi dell’anno, Alfa Romeo ha perso oltre il 50% di nuove immatricolazioni. Cosa non successa per Fiat per esempio o per Citroen. Nello specifico infatti nei primi 10 mesi del 2021 i dati sono i seguenti:

  • Alfa Romeo 9.370 immatricolazioni;
  • Jeep 11.111 immatricolazioni;
  • Fiat 194.797 immatricolazioni;
  • Lancia 38.261 immatricolazioni;
  • Citroen/Ds sono 61.493 immatricolazioni;
  • Opel sono 47.990 immatricolazioni;
  • Peugeot 74.179.

Cala Alfa Romeo e cala pure la Jeep, mentre per tutti gli altri marchi, compresi quelli di origine francese e quindi PSA, aumenti evidenti.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento