in ,

F1: Ferrari punta al podio per le ultime sei gare della stagione

La nuova power unit ha dato un po’ di speranza alla scuderia di Maranello

La Scuderia Ferrari ha rivelato nelle scorse ore che punta a salire sul podio per il resto della stagione di Formula 1, soprattutto dopo aver ottenuto un notevole impulso con l’aggiornamento della power unit. È stata dapprima schierata sulla monoposto di Charles Leclerc in Russia e poi su quella di Carlos Sainz nel Gran Premio di Turchia dello scorso weekend.

Sainz è stato votato il miglior pilota della giornata al GP di Turchia dopo il suo grandioso passaggio dalla 19ª all’8ª posizione, che avrebbe potuto essere anche una 7ª se non fosse stato per un pit-stop fallito di 8 secondi.

Monoposto Ferrari
Carlos Sainz è stato il miglior pilota della giornata al GP di Turchia

Ferrari: la scuderia di Maranello vuole a tutti i costi il podio nelle ultime sei gare della stagione 2021

Mattia Binotto, team principal della scuderia di Maranello, ha detto: “Penso che dobbiamo essere anche realisti. Ci siamo avvicinati ai migliori, ma loro restano ancora lassù e penso che restino inattaccabili. Ma questa nuova power unit ci permette di posizionarci proprio dietro di loro e questo è importante perché quello significa prima di tutti gli altri. Penso che possiamo vedere il podio e cercare di ottenerlo ad ogni gara. Sono punti importanti. Abbiamo guadagnato dieci punti contro la McLaren in Turchia, se da qui alla fine riusciremo a consolidare questo tipo di risultato, è molto bene”.

In questo momento, la Scuderia Ferrari segue la McLaren e si trova a 7,5 punti sotto nel campionato costruttori. All’inizio della stagione aveva dichiarato che il suo obiettivo fosse quello di tornare tra i primi tre in classifica.

L’aggiunta della nuova power unit ibrida rappresenta anche un test extra per l’affidabilità per il nuovo concetto di motore che prevede di utilizzare nella stagione 2022 e parte dello stesso dello sviluppo, in particolare il sistema ibrido, sarà probabilmente trasferito al motore 2022.

L’ultimo aggiornamento ha aggiunto 10-15 CV di potenza, come testimoniato in Turchia dove le due monoposto Ferrari si sono piazzate fra le più veloci in rettilineo. Ricordiamo che la prossima gara sarà il Gran Premio degli USA e si svolgerà domenica 24 ottobre sul Circuito delle Americhe.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento