in

Stellantis: vendite d’agosto in calo in Europa, meglio nel parziale

Rallentano le vendite di agosto in Europa per i marchi del Gruppo Stellantis: va meglio nel parziale dei primi otto mesi dell’anno

Rallentano le vendite di agosto in Europa per i marchi del Gruppo Stellantis. Le attese infatti non producono i risultati sperati e come abbiamo visto già qui, nel caso di Alfa Romeo i dati sono assolutamente fuori da ogni positivo riscontro confermando una condizione non proprio interessante per il Biscione.

Ma non va meglio nel complesso, visto che Stellantis vende nel solo mese di agosto 122mila vetture in tutta Europa ponendosi comunque alle spalle di Volkswagen che immatricola 191mila unità. Il calo però c’è e non è indifferente, soprattutto se paragonato ad un 2020 già complicato in termini di vendite. Rispetto al medesimo mese dello scorso anno, Stellantis registra un calo del 29%.

Migliora invece il raffronto relativo ai primi otto mesi dell’anno. Tra gennaio e agosto, Stellantis vende infatti 1,68 milioni di vetture in tutta Europa con dati stavolta positivi se rapportati allo stesso periodo del 2020: l’incremento percentuale è infatti pari al 14,8%. Si piazza quindi alle spalle di Volkswagen ancora una volta che però in Europa vende, nello stesso periodo, 2,15 milioni di vetture: la quota di mercato di Stellantis nel mercato europeo è del 20,6% quasi raddoppiando la crescita del 12% di tutto il mercato europeo nello stesso periodo.

Ottimi riscontri per Stellantis grazie a Peugeot e Fiat

A trainare le vendite di Stellantis in Europa ci pensa Peugeot. Fino a qui il marchio del Leone ha gestito infatti vendite per circa 460mila unità contando su un incremento dell’11,6%. Interessanti anche i riscontri di Fiat che ha invece venduto 325mila vetture introducendo un miglioramento superiore a Peugeot rispetto agli stessi otto mesi del 2020, pari al 17%. Cresce anche Citroen con 292mila vetture vendute da gennaio ad agosto 2021: in questo caso il valore percentuale cresce dell’11% rispetto allo stesso periodo del 2020.

La crescita si registra anche in casa Opel che vende 274mila vetture da inizio anno ad agosto puntando ad un +15,8% nel confronto con gennaio-agosto 2020. Bene anche Jeep che registra la crescita percentuale più corposa. Con 86mila vetture vendute fino ad agosto introduce un miglioramento del 33,6% rispetto ai primi otto mesi del 2020.

Molto interessante anche il miglioramento di Lancia rispetto al 2020 (+30,9%), sebbene il marchio torinese vende soltanto 32mila vetture da gennaio ad agosto 2021. Bene in Europa anche DS che nei primi otto mesi del 2021 vende 25mila vetture, migliorando del 3,6% rispetto agli stessi mesi del 2020.