in

Cosa dice il punteggio della Nuova 500 Elettrica nel Green NCAP

L’interessante punteggio a 5 stelle della Nuova 500 Elettrica viene ricavato per tutte le vetture partecipanti sulla base di tre parametri fissi

La notizia che ha come protagonista la Nuova 500 Elettrica di casa Fiat, ovvero quella che la vede trionfare con un punteggio a 5 Stelle al Green NCAP con dati di tutto rispetto rende sicuramente merito all’ottimo lavoro espresso a Mirafiori ma introduce ragionamenti sulla portata di questa tipologia di riscontri. Nello specifico, il punteggio ricavato per tutte le vetture partecipanti sulla base di tre parametri fissi (Clean Air Index, Energy Efficiency Index e Greenhouse Gas Index) vede la Nuova 500 Elettrica totalizzare 5 stelle grazie al fatto di aver raggiunto il massimo del punteggio (10 su 10) su tutti e tre i parametri oggetto di studio.

In questo modo l’Ente certificatore che studia l’aspetto ecologico delle nuove vetture mette sul piatto parametri di grande interesse per la piccola citycar di casa Fiat, la prima elettrica del costruttore torinese. Tuttavia, per il fatto stesso che si sta verificando una vettura alimentata elettricamente l’oggettività delle cose dovrebbe far pensare che certi parametri andrebbero rispettati praticamente ad occhi chiusi. In questo modo non deve stupire che nel comparto Clean Air Index la Nuova 500 Elettrica non produce ossidi di azoto (NOx9, quindi nemmeno ossidi di carbonio (CO) e nemmeno Ammoniaca (NH3), né particelle di idrocarburi non metanici (NMHC) o particolato (PN). Stessa cosa anche per ciò che riguarda la sezione Greenhouse Index nella quale la Nuova 500 Elettrica trionfa allo stesso modo visto che non produce anidride carbonica (CO2), metano (CH4) e chiaramente nemmeno ossidi di azoto (N2O).

Fin qui tutto ciò che ci si sarebbe dovuto attendere, la Nuova 500 Elettrica è stata in grado di porlo sul piatto. Il riscontro forse meno scontato, legato alla Energy Efficiency Index, produce il valore massimo di 10 su 10. Se chiaramente il test viene paragonato ad ibride o diesel particolarmente efficienti allora si può dedurre l’ottimo dato relativo alla sostenibilità proveniente dalle nuove vetture elettriche. Tuttavia se la prova viene paragonata tra sole vetture elettriche non avrebbe forse modo di esistere visto che una vettura elettrica, come la Nuova 500 Elettrica ha dimostrato, dovrebbe garantire sempre e comunque parametri da 10 e Lode. In ogni caso oggi la valutazione sulle emissioni è intesa come quella allo scarico, nel futuro invece dovrebbe essere quella relativa a tutto il ciclo di vita della vettura.

Più interessanti sono i dati relativi ai consumi testati con clima caldo e con clima freddo, oltre che con sessioni svolte in autostrada: nel caso di clima freddo sono necessari 25,8 kWh/100 chilometri mentre con clima più caldo siamo a 17,8 kWh/100 chilometri.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento