in ,

Corsi a distanza per la patente anche in zona arancione: non solo in quella rossa

Lo dice la circolare 1104 che il ministero delle Infrastrutture ha emanata lo scorso il 30 marzo

Corsi a distanza per la patente

Smart working e tele-formazione: ecco due protagonisti in pandemia. E per chi vuole la licenza che abilita a guidare l’auto? Corsi a distanza per la patente anche in zona arancione: non solo in quella rossa. Lo dice la circolare 1104 che il ministero delle Infrastrutture ha emanata lo scorso il 30 marzo.

Qual è il riferimento di legge? L’articolo 1, comma 10, lettera s), del decreto del Presidente del Consiglio 3 dicembre 2020. Parla di corsi a distanza e secondo le modalità fissate con appositi provvedimenti amministrativi.

Chi li fa? Gli uffici della Motorizzazione civile, dalle autoscuole e dalle scuole nautiche. Non solo per la patente. In ballo anche i corsi per l’accesso alla professione di trasportatore su strada di merci e viaggiatori. E sul buon funzionamento del tachigrafo. Più quelli per il conseguimento e per il rinnovo del certificato di formazione professionale (conducenti di veicoli che trasportano merci pericolose).

Attenzione: sì ai corsi a distanza per la patente. No ai programmi dei corsi per il recupero dei punti della patente di guida. In considerazione della natura di sanzione amministrativa accessoria della decurtazione di punteggio, dell’esiguità delle ore dei corsi previste per il recupero dei punti detratti, nonché dell’assenza di esame al termine degli stessi, si ritiene che la FAD non assicuri il raggiungimento della finalità dei corsi in parola.

Comunque, l’erogazione e la fruizione dei corsi in oggetto, anche con modalità FAD, non esonera il soggetto erogatore del corso a svolgere comunque la lezione in presenza. Presso la propria sede e nelle proprie aule, nei giorni e negli orari stabiliti. Non alla sospensione totale delle attività didattiche in parola, né teoriche né pratiche: il completamento delle stesse deve risolversi entro precise scadenze temporali.

L’erogazione e la fruizione dei corsi, anche con modalità FAD, non esonerano il soggetto erogatore del corso a svolgere comunque la lezione in presenza, presso la propria sede e nelle proprie aule, nei giorni e negli orari stabiliti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento