in ,

Nuove scadenze patente e revisione

Burocrazia italiana in ritardo: così, approfitta della proroga europea

proroga patente

Nuove scadenze patente e revisione. Burocrazia italiana in ritardo (lo era prima del Covid, figuriamoci ora): così, approfitta della proroga europea. Il Regolamento europeo 2021/267 ha stabilito vari tipi di proroga, col risultato che trovate in basso, in una sorta di schema.

Nuove scadenze patente e revisione: cosa succede

  • Rinnovo patente di guida rilasciata in Italia. Scadenza dall’1/2/2020 al 31/05/2020. Nuova scadenza con proroga: 7 mesi + 6 mesi contati dalla data di scadenza.
  • Per rinnovo patente di guida rilasciata in Italia. Scadenza dall’1/6/2020 al 31/08/2020. Proroga di 7 mesi + 6 mesi contati dalla data di scadenza fino all’1/7/2021.
  • E per rinnovo patente di guida rilasciata in Italia. Scadenza dal 31/01/2020 al 29/09/2020. Nuova scadenza? Solo per la circolazione in Italia (se ovviamente vale come condizione più favorevole) proroga fino al 29/07/2021. Come documenti di riconoscimento, le patenti valgono fino al 30/04/2021. Occhio alla differenza.
  • Revisione. Proroga 10 mesi. Quindi, scadenza vecchia settembre 2020: scadenza nuova luglio 2021. Così fino a questa accoppiata: scadenza giugno 2021, quella nuova aprile 2022.

Revisione auto: polemiche per la sicurezza stradale

Deluse le aspettative degli operatori del settore che auspicavano in un atto di rinuncia, come espressamente consentito dal Regolamento Ue da parte dell’ex ministero dei Trasporti. Oggi ministero della Infrastrutture e della Mobilità sostenibili. Polemica da parte di Diego Brambilla, del blog revisioniautoblog.com, un ispettore addetto alla revisione ministeriale, massimo esperto del settore, fra i padri di FederIspettori: le attività private che operano per conto dello Stato nell’ambito della revisione ministeriale, attacca, non vengono minimamente considerate.

Ora si attende, questo va senz’altro detto, un comunicato da parte di qualche istituzione italiana in cui si dice che non centriamo gli obiettivi Ue sugli incidenti. Non riusciamo a far calare in modo deciso i morti sulle strade. D’altronde, se si va in giro con patente e revisione auto scaduta, diventa difficile aumentare la sicurezza stradale. Altro che transizione verso la mobilità verde: occhio ai catorci non revisionati che impazzano come mine vaganti guidate da persone con patente scaduta.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento