in ,

Crolla il consumo di benzina e diesel

Nel 2020, a picco la spesa per carburanti per autotrazione in Italia

Crolla il consumo di benzina e diesel. Nel 2020, a picco la spesa per carburanti per autotrazione in Italia. Incidono i vari lockdown da Covid, più la crisi. Infatti, gli italiani hanno speso per l’acquisto alla pompa di benzina e gasolio per autotrazione 42,7 miliardi con un calo rispetto ai 57,9 miliardi del 2019 del 26,4%. La stima della spesa per il gasolio e benzina per autotrazione è stata fatta dal Centro Studi Promotor sulla sua banca dati sui prezzi e i consumi dei carburanti auto costruita su dati ufficiali del ministero dello Sviluppo economico.

Crolla il consumo di benzina e diesel: meno tasse

Su ogni pieno, un automobilista paga due terzi di tasse fra accise e Iva. Che è un’imposta sulle tasse. Pesanti i riflessi di questa situazione anche per l’Erario che ha incassato nell’anno per l’Iva e le accise che colpiscono i carburanti per autotrazione 28,1 miliardi contro i 35,4 miliardi del 2019.

Una sorta di assaggio di quando ci saranno solo le elettriche: come farà il fisco senza accise e Iva di benzina e gasolio?

Secondo Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor, il calo di quasi il 18% dei consumi che diventa un indicatore fortemente negativo sul reale impatto che la pandemia ha prodotto sull’economia italiana. Come Pil, l’Istat stima in una contrazione dell’8,9%.

Si spera nel vaccino, con incentivi e promozioni

Per avere ossigeno, si spera che il vaccino Covid venga esteso in Italia il prima possibile a più persone possibili. Servirebbe anche un piano pluriennale di incentivi auto in Italia a favore del settore automotive. Anche le Case possono metterci del loro grazie alle promozioni, con sconti legati ai finanziamenti. In parallelo, serve che l’Ue dia l’ok al nostro piano. Eravamo e siamo in ritardo: il Governo Conte ancora non ha presentato niente.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Lascia un commento