in ,

In auto verso la seconda casa: multa di 533 euro?

Caos totale fra Dpcm e faq e interpretazioni di vario genere

seconda casa auto dpcm

In auto verso la seconda casa: multa di 533 euro? Caos totale fra Dpcm e faq future e interpretazioni di vario genere. Si dovrebbe seguire alla lettera il Decreto del presidente del Consiglio dei ministri, ma poi arrivano letture di vario genere. Il rischio è che le Forze dell’ordine fermino guidatore e passeggeri e diano loro una sanzione di 533 euro a testa per mancata osservanza delle leggi anti Covid. Invece, sono 400 euro per chi va a piedi. Ovviamente, non parliamo di chi commette un reato circolando in quarantena o ben sapendo di essere positivo al coronavirus.

In auto verso la seconda casa: sì o no?

Cosa dicono i numeri verdi ufficiali? Li abbiamo sentiti. Risposte.

No. Il nuovo Dpcm non consente di raggiungere le seconde case fuori regione, se non per emergenza, rispondono gli operatori del 1500, il telefono di pubblica utilità del ministero della Salute.

Il Viminale: no, sia il decreto legge 13 gennaio sia il Dpcm di venerdì vietano gli spostamenti fuori regione se non per motivi di lavoro, salute o necessità o per far ritorno alla propria residenza, domicilio o abitazione. Ma le seconde case non sono mai state assimilate all’abitazione.

Poi però ci sono fonti di Palazzo Chigi: andare nelle seconde case, anche se in un’altra Regione (gialla o arancione e persino rossa) si può, in deroga al blocco degli spostamenti che il Governo Conte II M5S-Pd ha prorogato fino al 15 febbraio. A quali condizioni? Seconde case sì e ovunque si trovino, anche non di proprietà ma prese in affitto (non di breve periodo), purché col proprio nucleo familiare e non con amici.

Palazzo Chigi starebbe per ufficializzare le indiscrezioni delle sue fonti aggiornando sul sito del Governo le faq (risposte alle domande frequenti).

Però il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia sembra abbia affermato sorpreso: non c’è nessun tema seconde case.

Le faq sopra il decreto del presidente: ma è possibile?

Quindi, in passato, le seconde case no. Ora, per decreto, le seconde case sì. Ma non nel decreto, bensì nelle faq. Possono le faq essere sopra un decreto? Le Forze dell’ordine seguono faq o decreto? Se un automobilista prende una multa, vince il ricorso sulla scorta delle faq o il Prefetto segue solo il decreto? Per il primo decreto, no seconde case. Il secondo decreto richiama il primo: si segue il primo o il secondo decreto? Confusione senza limiti. Speriamo che l’Unione europea, la quale deve darci i soldi, non se ne accorga.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento