in

FCA: posticipato l’aumento della produzione a Melfi

Lo stabilimento è alle prese con la carenza di componenti elettronici

Jeep Compass stabilmento Melfi

Lo stabilimento FCA di Melfi è un vero e proprio punto di riferimento delle attività produttive dell’azienda in Italia. Con la nascita di Stellantis, inoltre, il sito lucano continuerà ad essere al centro delle operazioni in quanto i modelli prodotti nello stabilimento (le Jeep Renegade e Compass e la Fiat 500X) continuano a viaggiare su livelli produttivi elevati.

Per le prossime settimane, il sito di Melfi dovrà rallentare. La mancanza di alcuni componenti elettronici a causa della pandemia ha costretto l’azienda a cambiare i programmi annunciati nelle scorse settimane. Per il momento, infatti, è stata annullata la partenza del terzo turno di lavoro per Melfi prevista per il prossimo 15 di febbraio. 

L’incremento delle attività nello stabilimento si era reso necessario per soddisfare le richieste relative alla Compass ed alle nuove versioni plug-in hybrid della Compass stessa e della Renegade. Per via della carenza di componenti, inoltre, a Melfi è stata sospesa temporaneamente la produzione sulla linea 1 Compass.

A sottolineare il problema legato alla carenza di componenti è il segretario generale della Fim Cisl Basilicata, Gerardo Evangelista. Il rappresentante dei lavoratori mette in evidenza come le difficoltà non riguardino solo lo stabilimento di Melfi e il gruppo FCA. L’assenza dei componenti necessari, infatti, è un problema diffuso che coinvolge diverse aziende del settore automotive.

Ecco le parole di Evangelista: “La carenza di semiconduttori a livello globale prosegue. Molti costruttori di automobili, come Fca, Ford, Toyota e Nissan hanno dovuto rallentare o fermare del tutto le linee produttive di diversi modelli. Basti pensare che per il gruppo Volkswagen questo problema è iniziato nelle scorse settimane. Il mancato rifornimento dei componenti elettronici è dovuto principalmente alla pandemia e vista la situazione ancora in atto  sono possibili altre fermate”

Stabilimento FCA Melfi

L’aumento della produzione a Melfi è solo rinviato

Una volta risolti i problemi legati all’approvvigionamento dei componenti, lo stabilimento di Melfi tornerà a seguire i ritmi produttivi stimati nelle scorse settimane dall’azienda. E’, infatti, solo questione di tempo prima di registrare il nuovo incremento della produzione delle Jeep ibride e, più in generale, per tutta la linea della Compass, il SUV compatto che viene prodotto nel sito lucano da circa un anno.

Per il futuro, inoltre, le attività nello stabilimento potrebbero aumentare in misura considerevole. Il “Piano Italia” di FCA, infatti, prevede il completamento del programma di elettrificazione dei tre modelli prodotti nello stabilimento di Melfi. Entro la fine del primo semestre del 2021 (salvo ulteriori problematiche con i componenti o ritardi nei lavori nel sito di Termoli) saranno pronti i nuovi motori mild hybrid dell’azienda.

Le nuove motorizzazioni realizzate a Termoli arriveranno sulle Jeep Compass e Renegade e sulla Fiat 500X che, finalmente, potrà contare sulla sua variante elettrificata Hybrid, affiancandosi a Panda e 500. Queste nuove motorizzazioni dovrebbero sostituire le motorizzazioni benzina attualmente in gamma offrendo un incremento prestazionale con una riduzione di consumi ed emissioni. Le vendite delle nuove versioni mild hybrid dei modelli prodotti a Melfi potrebbero iniziare nel corso della prossima estate.

Con il completamento del “Piano Italia”, a Melfi si raggiungerà la piena occupazione in modo stabile e si dovrebbe procedere anche ad un incremento della forza lavoro. I problemi con le forniture di componenti dovrebbero essere risolti nel corso delle prossime settimane. Successivamente, anche in vista di una possibile crescita del mercato europeo dopo un 2020 davvero complicato, il sito di Melfi diventerà sempre di più un punto di riferimento delle attività del nuovo gruppo Stellantis.

Maggiori dettagli in merito al futuro dello stabilimento di Melfi ed alle novità in arrivo nel corso dei prossimi anni (quando il ciclo di vita dei tre modelli prodotti attualmente sarà terminato) emergeranno, di certo, nel corso del prossimo futuro. Continuate a seguirci per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento