in

Alphons Iacobelli: sconto di pena per l’ex vice presidente di Fiat Chrysler

Alphons Iacobelli, ex vice presidente di Fiat Chrysler arrestato per corruzione ottiene uno sconto di pena

Iacobelli
Iacobelli

Alphons Iacobelli, ex vice presidente di Fiat Chrysler Automobiles che ha acquistato una Ferrari, penne ingioiellate e ha costruito una piscina nel cortile di casa con i soldi sottratti durante una cospirazione che ha coinvolto la casa automobilistica e gli United Auto Workers, ha ricevuto uno sconto di pena lunedì.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Paul Borman ha tagliato la sua condanna a 5 anni e mezzo di 18 mesi perché Iacobelli ha collaborato con un’indagine federale in corso e per l’impatto che COVID-19 sta avendo all’interno del sistema carcerario americano.

La mossa alleggerisce la sentenza più rigida emessa durante un giro di vite sulla corruzione dell’industria automobilistica che ha portato a 15 condanne e rimodellato i ranghi più alti dell’industria automobilistica e del movimento sindacale. Gli ex presidenti UAW Gary Jones e Dennis Williams si sono dichiarati colpevoli e sono in attesa di condanne e i pubblici ministeri stanno attuando una supervisione prolungata del sindacato per arginare la corruzione.

Prima dell’ordine del giudice, Iacobelli, 61 anni, avrebbe dovuto essere rilasciato da una prigione federale del West Virginia nel settembre 2023. È stato condannato nell’agosto 2018 dopo essersi dichiarato colpevole di una cospirazione per aver violato il Labour Management Relations Act per aver sottratto fondi e per una dichiarazione dei redditi falsa.

Il governo ha chiesto che la pena di Iacobelli sia ridotta a 52 mesi, dicendo che ha collaborato alle indagini penali e civili rivolte alla UAW e ai centri di formazione operati congiuntamente tra il sindacato e le case automobilistiche.

Iacobelli ha cercato di ridurre la pena a non più di tre anni. “L’avvocato dell’imputato afferma che a causa della collaborazione di Iacobelli, un membro della famiglia dell’imputato ha subito un pregiudizio finanziario nel suo lavoro probabilmente legato alla sua collaborazione”, ha scritto il giudice lunedì.

“L’avvocato degli imputati ha inoltre affermato che la sua residenza familiare è soggetta ad atti intimidatori”, ha aggiunto il giudice. “L’imputato afferma inoltre che a causa della pandemia COVID-19, non è stato in grado di avere visite familiari e ha avuto un ‘tempo di cortile’ significativamente limitato durante la sua carcerazione.” Iacobelli è tra le numerose figure dell’industria automobilistica che hanno ricevuto riduzioni post-condanna grazie alla collaborazione con il governo.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler: Alphons Iacobelli condannato a 5 anni e mezzo di carcere

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento