in

La MTA di Codogno è “Fornitore dell’Anno 2020” per FCA

L’azienda che produce componentistica per il settore automotive ha ricevuto il prestigioso riconoscimento dal Gruppo italo americano

MTA Codogno

La MTA di Codogno è una delle aziende più importanti che realizzano la componentistica per il settore automotive, conosciutissima da chi si occupa del settore ma divenuta nota con la pandemia che ha colpito fortemente il comune lombardo nei mesi scorsi. Con Codogno diventata la prima vera zona rossa del nostro Paese, il blocco di ogni attività nella cittadina aveva fatto vedere ben presto il notevole peso che rivestiva la MTA nel settore della componentistica e quindi delle forniture per il settore auto.

Con lo stop di Codogno era quindi divenuta più concreta la visione che poneva il settore in un evidente stato di difficoltà. La MTA è infatti specializzata in componenti elettrici ed elettronici, un comparto parecchio importante nella gestione della filiera del settore. Con lo stop della MTA, a suo tempo, erano stati bloccati anche gli stabilimenti del Nord Africa, del Messico, dell’Est Europa e del Brasile: tutti dipendenti da forniture realizzate presso la MTA.

Un riconoscimento importante

Lo stop della MTA di Codogno avrebbe anche bloccato gli stabilimenti di Cassino e Melfi di FCA, ipotesi poi scongiurata grazie ad una riapertura arrivata al momento giusto. Insomma, la MTA ha quindi rappresentato un esempio virtuoso e decisamente importante in un momento così complicato per l’Italia. Il riconoscimento di FCA, che l’ha insignita come “Fornitore dell’Anno 2020” è un premio al lavoro svolto e un incentivo a continuare con perseveranza a far bene.

FCA ha conferito il premio alla MTA di Codogno in occasione dell’EMEA Supplier Conference che si svolge annualmente e che si è tenuto a Torino. La motivazione è importante: “per l’eccezionale impegno e il grande supporto agli stabilimenti produttivi FCA durante la prima ondata critica della pandemia di COVID-19, che pure ha avuto un forte impatto sullo stabilimento MTA di Codogno”.

Ma non si tratta di una prima volta; in passato la MTA aveva ricevuto riconoscimenti importanti sempre da FCA sia per il mercato europeo che per quello latino-americano senza dimenticare anche l’importante mercato Asia-Pacifico. Bellissimo ed emozionante il gesto del CEO di MTA, Antonio Falchetti, che ha dedicato il premio conferito all’azienda da FCA al padre Umberto (fondatore di MTA) che è venuto a mancare proprio a causa del Coronavirus.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI