in ,

Più controlli di Polizia alle auto per prevenire il Covid

La ministra dell’Interno Luciana Lamorgese ha presieduto al Viminale il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica

alt-polizia-mascherine

Più controlli di Polizia alle auto per prevenire il Covid. Coinvolti i Carabinieri e quindi tutte le Forze dell’ordine. Lo ha appena detto la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese. Che ha presieduto al Viminale il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Da qui, le misure da adottare nelle prossime festività per garantire la tutela dell’ordine pubblico e della sicurezza pubblica, anche riguardo alla prevenzione della minaccia terroristica. C’ da fare prevenzione dal rischio contagio.

Più controlli di Polizia alle auto per prevenire il Covid: cosa succede

Feste in vista: intensificazione degli spostamenti, legata alla entrata in vigore, dal prossimo 21 dicembre, di ulteriori misure restrittive della mobilità del territorio. Ecco il perché di specifici servizi sulla rete viaria stradale e autostradale. No agli assembramenti, nelle stazioni ferroviarie, portuali ed aeroportuali, nonché presso i terminal di trasporto pubblico.

Per chi sgarra a piedi, 400 euro di multa. Per chi va in auto, 533 euro. Nessun problema per i conviventi in auto. Per i non conviventi, mascherina: uno guida, l’altro sta sul divano, ossia dietro.

Chi è in quarantena e viaggia commette un reato. Idem chi sa di essere positivo al Covid ma viaggia lo stesso, pur con la mascherina o con qualsiasi altro strumento che protegge gli altri.

Cosa si autodichiara quando ci si sposta

Nell’autodichiarazione, si dice di essere a conoscenza delle misure normative di contenimento del contagio: riguardano le limitazioni alla possibilità di spostamento delle persone fisiche all’interno del territorio nazionale. Si dichiara di essere a conoscenza delle altre misure e limitazioni previste da ordinanze o altri provvedimenti amministrativi adottati da governatori e sindaci.

Morale: nessuno può dire che non conosceva le regole. L’ignoranza non è permessa e la multa scatta in qualsiasi caso.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento