in ,

Permesso provvisorio di guida: come funziona

Cosa succede a chi deve sottoporsi a visita medica nelle commissioni mediche

portale

Non hai la patente, prenoti la visita per il rinnovo, ma le cose vanno per le lunghe causa burocrazia. Tutto aggravato dal Covid. Che si fa? C’è il permesso provvisorio di guida. Ai titolari di patente, chiamati per sottoporsi alla prescritta visita medica presso le competenti commissioni mediche locali per il rinnovo della patente stessa, gli uffici della motorizzazione civile sono autorizzati a rilasciare, per una sola volta, un permessino. Valido fino all’esito finale delle procedure di rinnovo.

Permesso provvisorio di guida: online

Siccome c’è un secondo lockdown in atto (anche se meno duro del primo), questa procedura torna di grande attualità.  Al fine di consentire all’utenza di ottenere il permesso di guida provvisorio, senza gravosi oneri burocratici, c’è il rilascio online. Ovviamente, deve essere rilasciato esclusivamente se, al momento della sua richiesta, la patente da rinnovare è ancora in corso di validità. A volte, queste disgrazie come la pandemia accelerano utili processi di modernizzazione di una burocrazia antiquata. All’insegna della digitalizzazione.

Primo: serve registrarsi al Portale dell’automobilista, sito del ministero dei Trasporti. Secondo: il conducente già titolare di credenziali per l’accesso al sito www.ilportaledellautomobilista.it potrà collegarsi al portale. E selezionare la funzione “Rilascio permesso di guida provvisorio”.

E il conducente non ancora accreditato? Potrà farlo seguendo la modalità prevista sul predetto portale, per ottenere le credenziali di accesso, o potrà direttamente autenticarsi se già in possesso di credenziali SPID.

Permessino speciale per guidare: cosa serve

Serve inserire l’indicazione della data di prenotazione della visita di accertamento dei requisiti di idoneità psicofisica presso la commissione medica locale. Più la denominazione e la sede della commissione medica locale presso la quale è stata prenotata la visita. E assolvere all’imposta di bollo tramite pagamento elettronico.

Il permesso di guida provvisorio generato nel formato PDF. Per i più pigri, il rilascio del permesso di guida provvisorio online potrà essere richiesto dal conducente anche tramite le autoscuole o gli studi di consulenza automobilistica. Conterrà un codice univoco, generato dal portale dell’automobilista, che consentirà agli organi di polizia preposti al controllo su strada di verificare, collegandosi al predetto portale e digitando il numero della patente, l’autenticità del documento.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento