in , ,

Vendite con incentivi auto: solo un triste zero a zero

Il mese che si è appena concluso ha portato solamente a uno striminzito pareggio

incentivi

Vendite con incentivi auto ad agosto 2020 in equilibrio: le stesse auto vendute rispetto ad agosto 2019. Una vittoria, visto il crollo del mercato dei mesi precedenti? No, secondo Salvatore Saladino, Country Manager di Dataforce Italia. Chi si aspettava ad agosto un ritorno al segno più grazie agli incentivi statali è rimasto deluso: il mese che si è appena concluso ha portato solamente a uno striminzito pareggio, dice Saladino. ClubAlfa lo paragona a un triste zero a zero di una partita di calcio giocata in casa, col pubblico che si addormenta.

Vendite con incentivi auto: brutta figura

Saladino evidenzia il delta fra Italia e altri Paesi europei. Che differenza rispetto agli altri Paesi europei (Germania, Francia e Spagna) dove l’entrata in vigore dei bonus ha dato una vera scossa al comparto automotive. Il Country Manager di Dataforce Italia critica il Governo Conte: sperava l’Esecutivo, lanciando gli incentivi nel mese più fiacco dell’anno, di far squillare le trombe. E invece? Perché si è rimasti attorno al pareggio?

Semplice, risponde Saladino: Case auto e concessionarie hanno più che dimezzato le km 0. Stupidamente non incentivate in modo trasparente ai clienti finali, ma solo alle concessionarie che le immatricolano.

Quindi: da una parte metti gli incentivi, dall’altra togli le km 0, e arrivi in parità.

Troppo pochi i fondi a disposizione degli acquirenti di auto ad alimentazione tradizionale. C’è un secondo guaio, fa notare Saladino: quelli riservati alle vetture con emissioni fino a 20 g/km di CO2 e fino a 60 g/km, più rilevanti come importo e più sostanziosi nel tetto di spesa, rimarranno in buona parte inutilizzati.

Ecobonus settembre salvo disponibilità dei fondi

Attenzione alla formula ecobonus settembre salvo disponibilità dei fondi, lancia l’allarme Saladino: a oggi non si riesce nemmeno a monitorarne l’esaurimento in tempo reale. Aggiungiamo che, se gli incentivi auto fanno acqua da tutte le parti, chi ha comprato bici e monopattini elettrici vedrà il bonus mobilità forse a novembre 2020. Forse. Perché tutto viene di continuo rimandato.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento