in

I membri Unifor di Fiat Chrysler, Ford e GM votano si allo sciopero

I membri Unifor di Fiat Chrysler, Ford e GM hanno votato in modo schiacciante a favore dello sciopero se necessario

Fiat Chrysler, Ford e GM
Fiat Chrysler, Ford e GM

I dipendenti di tre importanti case automobilistiche, tra cui General Motors, hanno autorizzato i loro comitati di contrattazione a prendere provvedimenti di sciopero, se necessario. I membri Unifor di Fiat Chrysler, Ford e GM hanno votato in modo schiacciante a favore della mossa se i comitati decidessero di seguire quella strada durante le trattative contrattuali.

Fiat Chryslers, Ford e GM: in Canada i dipendenti dicono si allo sciopero

I lavoratori GM al 95,3% hanno votato a favore dello sciopero, i dipendenti Ford si sono detti favorevi al 96,4% e i lavoratori di Fiat Chrysler erano a favore al 98,4%. Il presidente nazionale di Unifor Jerry Dias afferma che le priorità di contrattazione includono la sicurezza del lavoro, gli impegni sui prodotti e i guadagni economici per tutti i membri.

“Continueremo a spingere la nostra agenda al tavolo delle trattative, ma ricordiamo al governo che hanno un ruolo attivo da svolgere nel garantire il futuro della nostra industria automobilistica. Un futuro made in Canada”.

I funzionari di Unifor affermano che annunceranno quale azienda sarà designata come obiettivo dello sciopero intorno al Labor Day con una scadenza fissata per il 21 settembre. Le trattative contrattuali sono iniziate a Toronto il 12 agosto scorso.

Ti potrebbe interessare: Dodge e Ram conquistano i Vincentric Best Fleet Value in Canada Awards 2020

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento