in

Fiat Chrysler: crollo inarrestabile negli USA

Ad Aprile 2017 negli Stati Uniti Fiat Chrysler continua a perdere quota, -7 per cento rispetto ad un anno prima

FCA
FCA

Continuano a calare negli Stati Uniti le immatricolazioni di Fiat Chrysler Automobiles. Anche nel mese di aprile 2017 il gruppo italo americano guidato dal numero uno Sergio Marchionne accusa un calo del 7 per cento rispetto a quanto fatto registrare ad aprile 2016. Infatti il numero delle immatricolazioni passa da 190 mila a 177 mila. Anche se si guarda al primo quadrimestre del 2017 le cose non migliorano per il gruppo italo americano ma anzi addirittura peggiorano. Le vendite infatti calano dell’8 per cento passando da 750 mila a 691 mila. Si tratta di una bella batosta ma comunque prevedibile visto che comunque le cose vanno così già da un pò di tempo per l’azienda del presidente John Elkann, almeno per quanto riguarda l’importante mercato degli Stati Uniti. 

Fiat Chrysler male negli USa, si salvano Alfa Romeo, Ram e Maserati

Non tutti i brand di Fiat Chrysler Automobiles comunque se la passano male negli USA: Ram, Maserati e Alfa Romeo infatti crescono. In particolare evidenziamo la crescita di Alfa Romeo che passa da da 59 a 677 unità grazie ad Alfa Romeo Giulia, berlina di segmento D del Biscione. Il brand di Arese nel primo quadrimestre del 2017 ha venduto negli USA 1.800 unità si tratta di un forte incremento se paragonato a quanto avvenuto lo scorso anno nello stesso periodo quando comunque in USA vi era un solo modello del Biscione  e cioè Alfa Romeo 4C. 

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler: crollo negli USa, -7 per cento ad aprile e -8 per cento nel primo quadrimestre

In crescita anche Maserati (da 1.066 a 1.265 unità ad aprile) e Ram che sfruttando il successo dei Pick Up negli USA aumenta le sue immatricolazioni del 5 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Profondo rosso per Jeep (-17%), Chrysler e Dodge (-3% per i due marchi) e Fiat (-18% nel mese e -13% da inizio anno). Ovviamente queste notizie provenienti dagli USA non fanno bene in Borsa al Titolo di Fiat Chrysler che cala notevolmente.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Alfa Romeo Giulia e Stelvio: il loro successo commerciale aiuta anche il porto di Civitavecchia

Alfa Romeo Giulia continua la sua corsa negli USA, vola il Biscione