in

Automotoclub Storico Italiano annuncia l’evento ASI sulle strade d’Italia

L’evento permetterà di vivere le realtà motoristiche e paesaggistiche d’Italia

Automotoclub Storico Italiano ASI sulle strade d'Italia

L’Automotoclub Storico Italiano (ASI) trasmetterà in diretta streaming sui social network ufficiali (Facebook e Instagram) il nuovo evento ASI sulle strade d’Italia domenica 21 giugno 2020. Si tratta di un particolare giro d’Italia dove i club federati ASI mostreranno le bellezze dei propri territori direttamente dalle proprie auto d’epoca.

Visto che l’emergenza coronavirus ha portato all’annullamento di diversi eventi automobilistici, l’Automotoclub Storico Italiano ha pensato di creare un grande raduno da vivere in totale sicurezza in quanto il tutto avverrà sul Web. ASI sulle strade d’Italia sarà un viaggio coinvolgente ed appassionante dove sarà possibile vivere le realtà motoristiche e paesaggistiche di tutto il nostro Bel Paese.

ASI sulle strade d’Italia: Automotoclub Storico Italiano terrà un evento in streaming sui social network

Alberto Scuro, presidente dell’ASI, ha voluto commentare questo nuovo evento online affermando: “L’Automotoclub Storico Italiano è una realtà che ha radici profonde in tutto il Paese e chi ne fa parte condivide i valori più sani dell’associazionismo: ecco perché la voglia di vivere insieme la comune passione per i veicoli storici è sempre più incontenibile dopo questo lungo periodo di distanziamento sociale forzato”.

Scuro ha proseguito dicendo: “Gli appassionati hanno voglia di tornare in strada e la nostra Commissione Manifestazioni Auto, presieduta da Ugo Amodeo, ha ideato una simpatica iniziativa web grazie alla quale daremo spazio ai tanti club che ogni anno organizzano manifestazioni di altissimo livello, facendo divertire gli appassionati e dando un notevole impulso al turismo su tutto il territorio nazionale“.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento