in

Pare che la Fiat 500 Elettrica arriverà a settembre

Sembra che a causa del particolare momento la nuova Fiat 500 Elettrica arriverà nelle concessionarie non più a partire dal 4 luglio ma a settembre

Quando la nuova Fiat 500 Elettrica venne presentata all’inizio dello scorso marzo, poco prima della chiusura derivante dal Coronavirus, venne annunciato che comunque la vettura sarebbe arrivata sul mercato a partire dal prossimo 4 luglio. Anche la nuova 500, la prima totalmente elettrica, avrebbe mantenuto in questo modo una tradizione consolidata nel tempo. La prima Fiat 500 degli Anni Cinquanta venne infatti presentata il 4 luglio del 1957 mentre la sua nota erede venne presentata cinquant’anni dopo sempre durante la stessa data.

Ora che manca circa un mese e mezzo dalla data di lancio fissata ufficialmente lo scorso marzo, sembra che si debba posticipare l’evento al prossimo settembre. È quanto emerge da alcune considerazioni apparse sul Corriere della Sera.

L’indiscrezione

L’indiscrezione lanciata dall’edizione torinese del Corriere della Sera deriva da alcune voci che circolano con insistenza tra i fornitori di FCA. La filiera pare infatti che stia attendendo una nota da parte di FCA per la rimodulazione delle tappe produttive. In ogni caso sembra che il 4 luglio verrà organizzato un evento digitale rivolto proprio alla 500 Elettrica sebbene le vendite potrebbero cominciare quindi a settembre.

Le motivazioni del ritardo andrebbero ricercate in precise scelte di mercato. L’impatto del Coronavirus sulla produzione delle vetture non avrebbe infatti comportato problemi rilevanti anche se la pandemia si è abbattuta sulla produzione negli stessi giorni in cui a Mirafiori venivano prodotti i primi esemplari pre serie della piccola di casa Fiat. Tuttavia le attività che riguardano la ricerca e sviluppo non si sono fermate.

Il momento di incertezza economica potrebbe penalizzare la 500e; per questo motivo in FCA hanno pensato di rimandare l’avvio delle vendite a tempi migliori. I dati sulle immatricolazioni sono sotto gli occhi di tutti. Meglio quindi puntare su periodi in cui ci si aspetta una lenta ripresa che permettere alla 500e di raggiungere le concessionarie in un periodo complicato come quello attuale.

In Fiat (e anche altrove) attendono il possibile arrivo di incentivi specifici per l’acquisto di vetture elettriche o per rottamare le vecchie vetture in favore dell’acquisto di varianti elettrificate. In questo modo la nuova 500 Elettrica potrebbe rappresentare un ottimo valore aggiunto e potrebbe vedere le sue vendite in netto rialzo.

La nuova 500e si può comunque già ordinare nella variante La Prima al prezzo di 37.900 euro che comunque potrebbero essere ridotti grazie agli incentivi. Si tratta della versione cabrio con tetto in tela e inserti specifici oltre che cerchi in lega da 17 pollici e diversi elementi per l’assistenza alla guida.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento