in

Fiat prevede di riprendere la produzione a Cordoba l’11 maggio

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) prevede di riprendere la produzione nello stabilimento situato nel quartiere di Ferreyra a Cordoba in Argentina l’11 maggio

Fiat Chrysler Cordoba
Fiat Chrysler Cordoba

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) prevede di riprendere la produzione nello stabilimento situato nel quartiere di Ferreyra a Cordoba in Argentina l’11 maggio. La decisione dipenderà dal fatto che il governo del paese decida di revocare l’isolamento preventivo, sociale e obbligatorio entro tale data. “L’idea è di iniziare con una produzione giornaliera di 310 veicoli e con il maggior numero di personale”, ha dichiarato Martín Zuppi, CEO di FCA, attraverso una videoconferenza con giornalisti di tutto il paese. Hanno partecipato anche il direttore commerciale della società, Pablo García Leyenda, e il direttore delle finanze, Diego Sabena.

“Stiamo lavorando su diverse ipotesi, esaminando le migliori opzioni. Non abbiamo definito se faremo rientrare tutti i mille dipendenti o faremo un rientro a turni”, ha detto Zuppi, che ha evidenziato che il ritorno al lavoro nello stabilimento di Cordoba avverrà sotto strette regole di sicurezza per il personale. Inizialmente, l’impianto inizierà a funzionare tre giorni alla settimana e, a seconda della domanda, applicherà l’attuale programma di sospensione.Non abbiamo ancora chiesto aiuto, ciò non significa che non lo chiederemo, stiamo analizzando la situazione”, ha detto Sabena. Ricordiamo infine che nello stabilimento di Ferreyra, FCA produce il modello Cronos, che ha il mercato brasiliano come principale destinazione di esportazione.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler sospende 2.000 lavoratori nello stabilimento di Córdoba

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento