in

FCA Bank partecipa alla raccolta fondi per aiutare la CRI

Le società del gruppo donano 1 milione di euro per sostenere la battaglia contro il coronavirus

Fca Bank
Fca Bank

FCA Bank, la Banca di Fiat Chrysler Automobiles, ha deciso di aiutare nuovamente la Croce Rossa Italiana partecipando all’iniziativa di crowdfunding promossa da Crédit Agricole Italia “Il Tempo della Gentilezza“.

In particolare, Agos, Ca Italia, Amundi, Ca Vita, Ca Assicurazioni e altre società del gruppo hanno donato 1 milione di euro per aiutare concretamente l’emergenza coronavirus che sta mettendo in ginocchio l’Italia, per assicurare assistenza sanitaria, sociale e psicologica a tutte le persone in difficoltà.

FCA Bank: la banca aiuta ancora una volta la Croce Rossa Italiana

Grazie a questa grossa somma di denaro, la Croce Rossa Italiana allestirà un ospedale da campo con tutte le attrezzature necessarie per svolgere al meglio il suo compito e per acquistare autoambulanze e veicoli speciali.

FCA Bank sosterrà anche un’altra iniziativa che vede la raccolta fondi tramite il sito Internet CrowdForLife. Questa prevede la consegna a domicilio di spesa e farmaci a tutte le persone che non possono uscire di casa come gli over 65 e gli immunodepressi.

Giampiero Maioli, responsabile del Crédit Agricole Italia, ha detto: “In un momento così delicato per il nostro Paese, tutte le realtà del Crédit Agricole in Italia si sono unite per dare il loro contributo“.

Flavio Ronzi, segretario generale della Croce Rossa Italiana, invece ha affermato: “Grazie al contributo di Crédit Agricole siamo in grado di potenziare ulteriormente la nostra capacità di risposta all’emergenza Covid-19 e i servizi di assistenza domiciliare rivolti alle persone più vulnerabili“.

Giacomo Carelli, CEO di FCA Bank, ha detto: “FCA Bank è orgogliosa di poter contribuire alle numerose iniziative promosse dal Gruppo Crédit Agricole a sostegno della Croce Rossa Italiana e di tutti i suoi volontari per affrontare e superare insieme questa emergenza il prima possibile“.

Vi ricordiamo che recentemente FCA Bank e la sua controllata Leasys hanno messo a disposizione della CRI 300 auto Fiat e Jeep e donato cinque ambulanze basate sul Fiat Ducato.