in

Sorpasso in auto: le regole

Che cosa fare quando si vuole sorpassare altri veicoli

Il sorpasso Lancia Aurelia

Uno straordinario e ispiratissimo Vittorio Gassman è stato protagonista di un film sublime dal titolo “Il sorpasso” (1962). E proprio il sorpasso in auto era e resta una delle manovre più delicate per chi guida. Con norme che un simpaticissimo Bruno Cortona, nel capolavoro di Dino Risi, a bordo di una spettacolosa Lancia Aurelia B24, non rispettava.

Sorpasso in auto: quali le basi

Detto così, è facile: il sorpasso è la manovra mediante la quale un veicolo supera un altro veicolo. O un animale o un pedone. Che possono essere in movimento o fermi sulla corsia o sulla parte della carreggiata destinata alla circolazione. Ma cosa deve fare il conducente prima di superare? Deve tenere anche conto della presenza di utenti che sopraggiungono dalla direzione contraria o che precedono l’utente da sorpassare. E deve accertarsi di 4 cose. Ossia che:

  • la visibilità sia tale da consentire la manovra e che la stessa possa compiersi senza costituire pericolo o intralcio;
  • il conducente avanti nella stessa corsia non abbia segnalato di voler compiere analoga manovra;
  • nessuno dietro sulla stessa carreggiata abbia iniziato il sorpasso;
  • la strada sia libera per uno spazio tale da consentire la completa esecuzione del sorpasso.

Superare un altro: cosa fare

Il conducente che sorpassa, dopo aver fatto l’apposita segnalazione (la “freccia”), deve:

  • portarsi sulla sinistra dello stesso;
  • superarlo rapidamente tenendosi da questo a un’adeguata distanza laterale;
  • riportarsi a destra appena possibile, senza creare pericolo o intralcio.

Obblighi di chi viene sorpassato

Alla sicurezza stradale concorrono tutti: sia chi sorpassa sia chi viene sorpassato. Questi cosa deve fare? Deve:

  • agevolare la manovra e non accelerare;
  • nelle strade a una corsia per senso di marcia, tenersi il più vicino possibile al margine destro della carreggiata.

Sorpasso a destra: ecco quando

Il sorpasso va fatto a sinistra. Ma deve essere effettuato a destra quando il conducente del veicolo che si vuole sorpassare abbia segnalato che intende svoltare a sinistra. Inoltre, il sorpasso dei tram non in sede stradale riservata deve effettuarsi a destra quando la larghezza della carreggiata a destra del binario lo consenta.

Divieto di sorpasso: 4 casi

Quando non si può superare altri veicoli?

  • In prossimità o in corrispondenza delle curve o dei dossi e in ogni altro caso di scarsa visibilità. In tali casi il sorpasso è consentito solo quando la strada è a due carreggiate separate. O a carreggiata a senso unico. O con almeno due corsie con lo stesso senso di marcia e vi sia tracciata apposita segnaletica orizzontale.
  • Se ci sono veicoli fermi o in lento movimento ai passaggi a livello, ai semafori o per altre cause di congestione della circolazione, quando sia necessario spostarsi nella parte della carreggiata destinata al senso opposto di marcia.
  • Generalmente in prossimità o in corrispondenza delle intersezioni.
  • In prossimità o in corrispondenza dei passaggi a livello senza barriere, salvo che la circolazione stradale sia regolata da semafori.