in

Alfa Romeo Giulia Sportwagon, debutto rimandato al 2017?

Lo scorso settembre, a margine dell’edizione 2015 del Salone dell’auto di Francoforte, erano arrivate nuove conferme in merito all’effettiva realizzazione del progetto della nuova Alfa Romeo Giulia Sportwagon, ovvero la versione con carrozzeria station wagon della nuova berlina di segmento D presentata lo scorso mese di giugno in versione Quadrifoglio e pronta ad arrivare sul mercato nel corso del prossimo anno.

A distanza di un paio di mesi dalle ultime informazioni in merito al progetto, Alfa Romeo ha comunicato uno slittamento di alcuni mesi nell’arrivo dei nuovi modelli, come la Giulia e il nuovo SUV, a causa del rallentamento del mercato cinese, un mercato chiave per il futuro di Alfa Romeo ed, in particolare, dei futuri modelli di fascia alta che andranno ad arricchire la gamma del marchio italiano. In questo cambio di scenario, i cui dettagli è bene specificare non sono ancora noti completamente, la nuova Alfa Romeo Giulia Sportwagon rischia di finire in secondo piano rispetto ad altri modelli che Alfa Romeo potrebbe ritenere più importante per la sua crescita futura.

Il ritardo della Giulia e del nuovo SUV potrebbe, infatti, da una parte contribuire ad un debutto anticipato della nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta, un modello in grado di generare sin da subito importanti volumi di vendita in Europa, e dall’altra potrebbe causa un netto rallentamento nello sviluppo della nuova Alfa Romeo Giulia Sportwagon, un progetto più volte anticipato da rumors ed indiscrezioni ma, di fatto, ancora poco concreto. Le conferme arrivate da fonti vicine ad Alfa Romeo durante la scorsa edizione del Salone dell’auto di Francoforte, un mese prima dello slittamento del debutto di alcuni modelli, ci garantiscono che il progetto dell’Alfa Romeo Giulia Sportwagon si farà ma le tempistiche tutt’altro che chiare sull’arrivo delle prime nuove Alfa Romeo (la versione base della Giulia e il nuovo SUV su piattaforma Giorgio) spingono per un possibile ritardo anche della nuova variante station wagon della Giulia.

Se a settembre abbiamo ipotizzato un possibile debutto della Giulia Sportwagon fissato tra la fine del 2016 e la prima parte del 2017, oggi, alla luce di quanto emerso in queste settimane, possiamo ipotizzare uno spostamento di circa un anno del progetto che potrebbe arrivare sul finire del 2017, dilatando ulteriormente i tempi per la crescita internazionale di Alfa Romeo. Una vettura come la nuova Alfa Romeo Giulia Sportwagon potrebbe, infatti, dare un forte contribuito alla crescita del marchio italiano, che mira al target delle 400 mila unità vendute all’anno entro il 2018, soprattutto in Italia ed in Europa, un mercato dove questa tipologia di vettura potrebbe giocare un ruolo importante per Alfa Romeo. Per ora, in ogni caso, le informazioni in merito alla nuova Alfa Romeo Giulia Sportwagon sono pochissime. Il marchio italiano non ha ancora chiarito le esatte tempistiche con cui arriveranno sul mercato i primi modelli e, con ogni probabilità, per saperne di più, sarà necessario attendere almeno le prime settimane del prossimo anno quando, tra il Salone dell’auto di Detroit di gennaio e il Salone di Ginevra di marzo, Alfa Romeo potrebbe finalmente chiarire i progetti in cantiere che arriveranno sul mercato per il biennio 2016-2017. Continuate a seguirci anche nel corso dei prossimi giorni per tutti gli aggiornamenti sui nuovi modelli di Alfa Romeo in arrivo.

Lascia un commento

Loading…

Maserati Levante, continuano i test in strada a pochi mesi dal debutto

F1: Mercedes favorita anche nel 2016 per Briatore

F1: Mercedes favorita anche nel 2016 per Briatore