in ,

Monopattini elettrici come bici: Asaps preoccupata

Servono subito disposizioni chiare da parte dei ministeri dei Trasporti e dell’Interno

Avviso a chi guida auto, moto, camion e furgoni: i monopattini elettrici sono come le bici. Lo dice la manovra 2020 del Governo giallorosso. Via libera infatti ai monopattini elettrici di potenza fino a 500 watt dall’1 gennaio scorso grazie alla legge bilancio 2020. Sia in città sia fuori. Allora, se sono come le bici, ecco cosa dice la legge per le bici e quindi per i monopattini elettrici.

Monopattini elettrici: le regole dei ciclisti

I ciclisti devono procedere su unica fila in tutti i casi in cui le condizioni della circolazione lo richiedano e, comunque, mai affiancati in numero superiore a due. Quando circolano fuori dai centri abitati devono sempre procedere su unica fila, salvo che uno di essi sia minore di anni dieci e proceda sulla destra dell’altro. Lo dice l’articolo 182 del Codice della Strada. I ciclisti devono avere libero l’uso delle braccia e delle mani e reggere il manubrio almeno con una mano. Devono essere in grado in ogni momento di vedere liberamente davanti a sé, ai due lati e compiere con la massima libertà, prontezza e facilità le manovre necessarie. Il conducente di velocipede che circola fuori dai centri abitati da mezz’ora dopo il tramonto del sole a mezz’ora prima del suo sorgere e il conducente di velocipede che circola nelle gallerie hanno l’obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità.

Codice della Strada e decreto di giugno 2018: caos normativo

Il fatto è che la manovra 2020 si sovrappone al decreto di giugno 2019. Che non dicono le stesse cose. Un bel caos normativo per i monopattini elettrici. Ecco perché l’Asaps (Amici Polstrada) lancia l’allarme: servono circolari dei ministeri dei Trasporti e dell’Interno per uscire dall’equivoco. Occhio: l’Italia ha clamorosamente bucato il target imposto dall’Unione europea di dimezzare i morti su strada dal 2001 al 2010; e bucherà pure quello dal 2011 al 2020. Francamente, non si sentiva il bisogno di altre normative pasticciate che vanno a sovrapporsi al Codice della Strada, antico: è del 1993.

Monopattini: cosa chiarire

Per l’Asaps, ecco i dubbi da chiarire.

  • I monopattini possono circolare ovunque?
  • La patente AM non è più necessaria neppure per i minorenni?
  • I 20 Comuni italiani dove è partita la sperimentazione proprio con il decreto Toninelli di giugno 2019 annulleranno le proprie delibere e toglieranno la segnaletica sperimentale?
  • La sperimentazione rimane realmente in piedi per gli altri tre “dispositivi per la micromobilità elettrica” quali il segway, il monowheel e l’hoverboard?