Mercato Auto Europa cresce dopo 6 anni, vola la Spagna

Mercato Auto

Il mercato auto in Europa torna a crescere dopo sei anni. Secondo i dati diffusi dall’associazione dei costruttori (Acea), nel 2014 le consegne nei 28 Paesi Ue più Efta sono risultate pari a 13.006.451 di unità, con un incremento del 5,4 per cento rispetto al 2013.

Nel mese di dicembre sono state vendute 997.238 vetture, ovvero il 4,9 per cento in più rispetto all’analogo periodo del 2013.

Sempre nel mese di dicembre la domanda ha registrato una crescita del 21,4 per cento in Spagna, dell’8,7 per cento nel Regno Unito, del 6,7 per cento in Germania e del 2,4 per cento in Italia. In flessione invece il mercato in Francia del 6,7 per cento.

Considerando l’intero anno 2014, i risultati migliori sono stati registrati sempre in Spagna, con un incremento del 18,4 per cento, seguita dal Regno Unito (+9,3 per cento), Italia (+4,2 per cento), Germania (+2,9 per cento) e Francia (+0,3 per cento).

Con riferimento a Fca, sono state quasi 768mila le vetture commercializzate in Europa (28 paesi Ue + Efta) con una crescita delle immatricolazioni del 3,5 per cento ed una quota di mercato pari al 5,9 per cento.

A dicembre il gruppo italo-americano ha registrato quasi 56mila immatricolazioni, in crescita del 7,2 per cento.

Fra i diversi marchi in capo alla società guidata da Sergio Marchionne, la migliore performance è stata registrata da Jeep, con immatricolazioni pari a 41.400 unità, ovvero in rialzo del 69,6 per cento sul 2013.

Bene soprattutto la Jeep Renegade, mentre da segnalare che l’attesa Fiat 500X ha già superato i 1.500 ordinativi.